Caldo, lascia giù i finestrini dell'auto: multata
Ian Allenden / Alamy
Lifestyle

Caldo, lascia giù i finestrini dell'auto: multata

L'amara sorpresa di un'automobilista, "beffata" dal caldo (e dal codice)

E' estate, fa caldo: chissà quanto volte sarà capitato di lasciare i finestrini dell'auto un po' abbassati al momento di parcheggiarla sotto il sole, in modo da evitare la spiacevolissima sensazione di entrare in un forno, al momento di riprenderla. Ebbene, d'ora in poi sarà il caso di controllare sempre che i finestrini della propria vettura siano accuratamente chiusi, se non si vuole essere multati, come accaduto ad una ragazza di Viterbo, incredula (e impotente) di fronte ad una multa da 41 euro che in solerte vigile urbano le ha lasciato sul parabrezza.

Nel caso della giovane laziale, in realtà, la "colpa" è stata del nipotino di 7 anni che si era dimenticato di chiudere il finestrino. Implacabile il pubblico ufficiale, notando la vettura, ha provveduto a staccare il più odiato tra i pezzi di carta, una sanzione per violazione dell'articolo 58 del Codice della Strada, che al comma 4 recita così: "Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l'uso del veicolo senza il suo consenso".

Alla ragazza non rimasto altro da fare che postare la foto della multa sul proprio profilo Facebook, commentando: "Noi ridiamo e scherziamo ma c'è gente che ti fa la multa perché tuo nipote di 7 anni si scorda il finestrino della macchina aperto... Siamo proprio in Italia". Inutile dire che la giovane ha trovato (almeno) decine di messaggi di solidarietà e qualche offerta di aiuto legale per fare ricorso contro la multa.

 

I più letti

avatar-icon

Eleonora Lorusso

Nata a Milano, laureata in Lettere Moderne all’università Cattolica con la specializzazione in Teoria e Tecnica dell’Informazione, è giornalista professionista dal 2001. Ha lavorato con Mediaset, Rai, emittenti radiofoniche come Radio 101 e RTL 102,5, magazine Mondadori tra i quali Panorama dal 2011. Specializzata in esteri e geopolitica, scrive per la rivista di affari internazionali Atlantis, per il quotidiano La Ragione e conduce il Festival internazionale della Geopolitica europea dal 2019. Dal 2022 vive negli USA.

Read More