MasterChef 11: tutte le novità raccontate dai tre giudici
Ufficio Stampa Sky
MasterChef 11: tutte le novità raccontate dai tre giudici
Televisione

MasterChef 11: tutte le novità raccontate dai tre giudici

Video intervista a Giorgio Locatelli, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri, i protagonisti del cooking show al via da giovedì 16 dicembre su Sky Uno e in streaming su NOW. Tra gli ospiti, lo chef stellato Enrico Crippa e il temutissimo Iginio Massari

Nell'aria già si ode l'eco dei fooorza! urlati a gran voce da Antonino Cannavacciuolo: si riaccendo i riflettori e i fornelli della cucina più ambita della tv, quella di MasterChef Italia 11, l'inossidabile cooking show al via da giovedì 16 dicembre su Sky Uno e in streaming su NOW, prodotto da Endemol Shine Italy. Squadra che vince non si cambia e così a selezionare i venti concorrenti che gareggeranno per conquistare il titolo di miglior chef amatoriale d’Italia - che lo scorso anno andò a Francesco Aquila - saranno ancora una volta Giorgio Locatelli, Bruno Barbieri e Cannavacciuolo, che si raccontano in questa video intervista in esclusiva per Panorama.it.

Stasera si comincia con le selezioni, passando per le forche caudine delle prove di abilità e la sfida finale, attraverso cui conquistare di diritto un posto nella Masterclass. Il cast? Pieno di concorrenti dalle storie personali singolari, uniche e forti, ma anche cosmopolita e dotata di un forte respiro internazionale a ribadire che questa sarà una delle chiavi del futuro della cucina italiana. Occhia alla Mistery Box, che quest'anno avrà una novità clamorosa. Tra gli ospiti di questa stagione, Enrico Crippa, 3 stelle Michelin (il suo ristorante è tra i 50 migliori al mondo), Marie Robert, che ha conquistato la sua prima stella Michelin a soli 30 anni, e il temutissimo Iginio Massari, protagonista del vero spauracchio più temuto da tutte le Masterclass, la prova di pasticceria. L’undicesimo MasterChef italiano si aggiudicherà 100 mila euro in gettoni d’oro, pubblicherà il proprio primo libro di ricette e potrà accedere ad un prestigioso corso di alta formazione presso ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti