La mantide: le anticipazioni della prima puntata
Ufficio Stampa Mediaset
La mantide: le anticipazioni della prima puntata
Televisione

La mantide: le anticipazioni della prima puntata

Martedì 30 agosto al via su Canale 5 la mini serie thriller con Carole Bouquet nei panni di una serial killer che ha terrorizzato la Francia con decine di orrendi delitti. In giro c'è uno spietato omicida che la imita e la polizia le chiede di collaborare per scovarlo

La pericolosa Jeanne Deber, una serial killer che ha terrorizzato la Francia con decine di orrendi delitti, sta per uscire dal carcere: in giro c'è uno spietato omicida che la imita e la polizia le chiede di collaborare per scovarlo. Lei accetta ma vuole che ad aiutarla ci sia suo figlio, con cui non ha più contatti da venticinque anni. Comincia così La mantide, la mini serie francese in due puntate al via su Canale 5 da martedì 30 agosto, un thriller con Carole Bouquet tra suspence ed emozioni che promettono di appassionare lo spettatore fino all’ultimo fotogramma. Ecco le anticipazioni della prima puntata.


La mantide, le anticipazioni della prima puntata

Il capitano Feracci e la sua squadra stanno indagando su una misteriosa serie di omicidi, copie perfette degli assassinii perpetrati da Jeanne Deber (Carole Bouquet), detta la Mantide, una famosa serial killer nota per la sua crudeltà e finta in carcere per oltre venticinque anni. La donna accetta di collaborare con la polizia a una condizione: che il figlio Damien Carrot, che non vede dal suo arresto e che ha interrotto ogni comunicazione con lei, sia il suo unico contatto. Damien nel frattempo è diventato un poliziotto e non ha mai parlato con nessuno della madre, che tutti credono sia morta in un incidente aereo. Così il ragazzo è costretto dalle circostanze ad accettarla, tenendo a distanza una persona che considera un mostro.

Jeanne e Damien sulle tracce dell'assassino

Baptiste Severin, un funzionario pubblico apparentemente normale, è consumato da impulsi omicidi e sembra essere l'emulatore della Mantide: l'uomo è in fuga e gli investigatori temono che agisca di nuovo a breve. Damien accusa Jeanne di aver controllato Severin a distanza per scopi personali ma lei nega e fa di tutto per mettere il figlio sulle tracce del fuggitivo. Alla fine Damien arresta Severin, ma quest'ultimo sa che Damien è il figlio di Jeanne e minaccia di rivelare il suo segreto agli altri poliziotti: messo alle strette e deciso a trovare la prossima vittima di Severin, che potrebbe essere ancora viva, il ragazzo non ha altra scelta che organizzare un confronto con Jeanne.

I più letti