«Io ti cercherò»: le anticipazioni della prima puntata
Ufficio Stampa Publispei
«Io ti cercherò»: le anticipazioni della prima puntata
Televisione

«Io ti cercherò»: le anticipazioni della prima puntata

La nuova serie di Rai 1 con Alessandro Gassmann e Maya Sansa, diretta da Gianluca Maria Tavarelli, al via da lunedì 5 ottobre. Ambientata nella periferia romana, è un prima in quattro puntate ad alto tasso di colpi di scena

Quando il cadavere del giovane Ettore Frediani viene ritrovato sul greto del Tevere, tutti pensano si tratti di suicidio ma da subito emergono indizi poco chiari che fanno scattare il dubbio: cosa c'è dietro quella morte misteriosa? Inizia così Io ti cercherò, la nuova serie di Rai 1 in quattro puntate, un avvincente crime con Alessandro Gassmann e Maya Sansa, diretto da Gianluca Maria Tavarelli e ambientato a Roma. Ecco cos'accadrà nel primo episodio, in onda lunedì 5 ottobre.

Io ti cercherò, le anticipazioni della prima puntata

Valerio Frediani (Alessandro Gassmann), ex poliziotto con alle spalle molti errori come uomo e come genitore, è distrutto dal dolore per la morte del figlio Ettore (Luigi Fedele). La sua ex moglie Francesca (Fiorenza Pieri) lo accusa di quanto accaduto e gli rinfaccia l'assenza come figura paterna, costringendolo a fare i conti con il senso di colpa. Intanto Sara (Maya Sansa), una ex collega con cui ha avuto una relazione molti anni prima, gli fa notare le prime stranezze circa il presunto suicidio e i sospetti sono confermati anche da Martina, la fidanzata di Ettore, secondo la quale il ragazzo non si sarebbe mai ucciso. Quando Valerio sembra sul punto di abbandonarsi al dolore, dalle prime testimonianze emerge qualcosa di davvero poco chiaro.



Il mistero della morte di Ettore

Valerio indaga per capire chi fosse in servizio la notte della morte di Ettore, ma si scontra con l'astio del nuovo commissario capo, Tom (Alessandro Procoli), che lo ritiene un corrotto. Valerio riesce però a scoprire che il foglio dei turni delle volanti è sbagliato e che la telefonata della testimone è misteriosamente sparita, così informa suo fratello Gianni (Andrea Sartoretti) di volersi fermare a Roma: la ricostruzione di una testimone non quadra, altri sostengono poi che due persone sono sparite perché portate via da misteriosi agenti in borghese. Ci sono troppe incongruenze e stranezze e Valerio ne ha la conferma quando Martina gli consegna il computer che il ragazzo teneva nascosto: sembra che Ettore stesse montando un video sabato mattina, proprio il giorno dopo quel venerdì notte in cui i testimoni dichiarano di averlo visto buttarsi nel fiume.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti