Blanca: le anticipazioni della terza puntata
Ufficio Stampa Rai
Blanca: le anticipazioni della terza puntata
Televisione

Blanca: le anticipazioni della terza puntata

Lunedì 6 dicembre su Rai1 torna l'investigatrice non vedente interpretata da Maria Chiara Giannetta. Blanca, che continua a macinare ascolti record, ha appena vinto il C21 International Drama Awards come produzione tra le più innovative a livello globale

Blanca ha deciso: si sente pronta a fare la differenza anche sul campo, non solo dietro le quinte in commissariato. Ma non sa che la sua scelta avrà conseguenze gravi per lei. Comincia così la terza puntata di Blanca, la serie di Rai1 con Maria Chiara Giannetta e Giuseppe Zeno, che racconta lo straordinario viaggio di una giovane non vedente che ha la possibilità di realizzare il sogno di diventare una consulente della polizia. Il crime drama liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Patrizia Rinaldi e diretto da Jan Michelini continua a macinare ottimi ascolti (oltre i 5,6 milioni di spettatori) e ha appena vinto un importante premio internazionale. Ecco cos'accadrà nel nuovo episodio, dal titolo Io ballo da sola, in onda lunedì 6 dicembre.

Blanca, le anticipazioni della terza puntata

Proprio quando Blanca (Maria Chiara Giannetta) cerca di convincersi che non le importa di Liguori (Giuseppe Zeno), avendo scoperto la relazione dell'ispettore con la giornalista Marinella (Fiorenza Pieri), il figlio di lei scompare: il commissario Bacigalupo (Enzo Paci) pensa a un allontanamento volontario, ma Blanca scopre che il piccolo Gabriele è stato rapito. La ragazza collabora alle indagini ascoltando le intercettazioni dei rapitori - grazie alle sue capacità nel décodage, cioè di analizzare nelle telefonate e nelle intercettazioni suoni e rumori che sfuggono ad un udito meno sviluppato del suo -, ma si sente pronta a fare la differenza anche sul campo, non solo dietro le quinte. La sua scelta, però, avrà conseguenze gravi per lei.


Un premio internazionale per la serie di Rai1

Mentre in Italia macina ottimi ascolti, imponendosi come uno dei fenomeni di questa stagione tv, la serie Blanca si fa notare anche all'estero. La fiction prodotta da LuxVide in collaborazione con Rai Fiction, pochi giorni fa ha infatti incassato uno dei premi più importanti nel panorama dell’entertainment a livello internazionale, il C21 International Drama Awards: Blanca è stata premiata con il «DQ Craft Award» per essere una delle produzioni più innovative a livello globale nel 2021. Il DQ Craft Award è viene assegnato da una giuria composta da oltre cento tra le più influenti personalità nel mercato della produzione audiovisiva alle serie tv che si sono distinte per creatività e innovazione. «Blanca è una serie italiana che però guarda al mondo. E lo fa attraverso gli occhi di una ragazza che non vede, ma che trasforma questa disabilità in un super potere, creando un mondo pieno di colore e speranza», commenta Luca Bernabei, produttore della serie e CEO di Lux Vide. «Blanca ci fa capire che noi tutti abbiamo delle mancanze, ma sono proprio queste mancanze a renderci speciali, unici e forti. Non vi nascondo che mi sono commosso vedendo il promo di Blanca sul palco del C21. Perché ho pensato a quanto tutti noi abbiamo lavorato per realizzare questa serie: nuove tecniche, musiche pazzesche, popolarità e complessità della scrittura, temi forti trattati con leggerezza, calore ed umanità».

Ti potrebbe piacere anche

I più letti