Helloween
La cover di Halloween - Nuclear Blast
Helloween
Musica

Helloween, il ritorno nel nome del power metal

Dopo il Reunion Tour, un nuovo album di canzoni inedite della storica band tedesca. Con una formazione che prevede due cantanti e tre chitarristi...

Se i più scettici hanno creduto che quella degli Helloween fosse solo una reunion sporadica, il nuovo album pubblicato il 18 giugno è un ottimo motivo per ricredersi. Gli Helloween oggi sono sulle scene più determinati che mai, in sette, con due cantanti, tre chitarristi e una base ritmica precisa e potente come il motore di un jet.

Il disco si intitola semplicemente Helloween ed è puro power metal. Dopo il reunion tour in cui sono tornati Kai Hansen, chitarra, e Michael Kiske, voce, due membri storici che hanno reso la coppia di album Keeper Of The Seven Keys Part I e Part II pietre miliari nella storia dell'heavy metal, adesso è venuta l'ora di un nuovo disco di inediti preceduto da un brano uscito nel 2019, Pumpkins United.

Le quattordici nuove tracce sono perfettamente in linea con le sonorità classiche della band, e in diverse canzoni gli echi del passato, vicino e lontano, si fanno sentire. L'opener Out For The Glory è in classico stile Helloween, con un breve intro epico seguito da un'esplosione di velocità. Ed è Weikath che apre le danze, firmando musica e testo. Segue Fear Of The Fallen: Kiske e Deris mescolano le loro voci alla perfezione. Best Time è un potenziale singolo, caratterizzato da riff duri e da un ritornello orecchiabile in cui anche Gerstner fa la sua parte, cofirmando il brano assieme a Deris.

Sempre di Gerstner è anche Angels, decisamente più mid-tempo. Con Mass Pollution arriva tutta la potenza, siamo più sull'hard rock, e con tre chitarre i riff sono davvero graffianti. Firmata da Deris, così come Rise Without Chains. In Indestructible anche Markus Grosskopf fa capolino come autore: un nuovo inno, sulla falsariga di Power del 1996. E poi, ancora, brani sempre più forti e potenti: Robot King, Cyanide, Skyfall e Down In The Dumps, con una base ritmica che sembra un treno in corsa. L'album, il miglior disco metal del 2021 finora, è disponibile in diversi formati: cd normale, digipack, limited edition, vinili di tutte le forme e colori, inclusa una versione con ologramma!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti