World Religions Photo Library/Alamy
Lifestyle

Halloween, la leggenda di Samhain

Le origini di una festa ormai diffusa in tutto il mondo

Nata in epoca celtica, importata negli Stati Uniti e qui diventata una delle più sentite, la festa di Halloween è ormai approdata da qualche anno anche in Italia. Ma forse in pochi conoscono la leggenda di Samhain, ovvero la tradizione che rappresenta l'origine di questa stessa festività.

Samhain in epoca celtica era il più grande momento di transizione tra due stagioni dell'anno, ovvero tra estate e autunno/inverno e, al pari di degli altri cambi di stagione, si riteneva che portasse con sé particolari poteri magici: in particolare si credeva che i vivi potessero entrare in contatto con il mondo dei morti, i quali in questa particolare occasione dell'anno potevano tornare a vagare sulla terra. Da qui tutta la simbologia di Halloween, che rievoca proprio il mondo dei defunti, con spettri e fantasmi. Ma la leggenda di Samhain racconta anche altro.

Zoonar GmbH/Alamy
Ancora oggi Samhain in lingua irlandese indica il mese di novembre. I Celti ritenevano che in occasione dello Samhain, in novembre appunto, iniziasse l'anno agricolo, con la preparazione per l'inverno. Il 31 ottobre si ritiene che venisse effettuato l'ultimo raccolto dell'anno
Ti potrebbe piacere anche

I più letti