Tasse

Italia prima in Europa per evasione fiscale

Uno studio di The Tax Research LLP conferma il nostro (triste) primato da 190 miliardi di euro l'anno

soldi contanti euro

Italia prima in Europa per evasione fiscale con ben 190,9 miliardi di euro. Lo dice l'ultima statistica di "The Tax Research LLP" che ha analizzato una per una ogni nazione della Ue. E quello che ne esce non è certo piacevole per i conti della nostra economia.

1583269

190 miliardi sono di fatto una cifra che rappresenta 4 volte, se non 5, l'ultima manovra finanziaria. Oppure si puàò dire che sia il doppio di quanto lo Stato spende ogni anno per la spesa sanitaria nazionale.

Una cifra in crescita rispetto allo stesso studio di una anno prima e che segna come ogni manovra messa in campo dai gioverni che si sono succeduti in questi anni non hanno alcun peso e non riescono a porre un freno a quella che è una vera e propria piaga per il nostro paese.

Ci si può consolare quardando però il resto della classifica che mostra come non siamo proprio gli unici in Europa "furbetti" della dichiarazione dei redditi. Al secondo posto infatti troviamo la Germania, con ben 125 miliardi di mancati introiti, e terza la Francia con 119 miliardi. Paesi che sono i primi a darci insegnamenti e a farci i conti in tasca (con relative morali) ma che alla fine non sono per niente immuni dal peccato.

Un secondo studio, questo di "The European Tax Gap" ci fornisce un altro dato legato all'evasione fiscale dei paesi europei. Il Tax Gap è un indicatore che riflette il peso dell'evasione fiscale per le casse dello Stato. Si misura come il rapporto tra tasse evase e gettito fiscale. In Italia il tax gap vale il 23,29% delle entrate fiscali dello Stato, il quarto valore più alto in Europa dopo Romania, Grecia e Lituania.

1583270

© Riproduzione Riservata

Commenti