Terna
(Terna)
Terna
Industria

Terna è "Best in Media Communication 2020"

Nel complicato periodo della pandemia terna ha conquistato un prestigioso riconoscimento per la sua attività di comunicazione

«Comunicare è tanto importante quanto il fare»; così anni fa un noto imprenditore parlava dell'importanza aziendale della comunicazione. Saper infatti raccontare al meglio quello che si fa e come lo si fa è una delle priorità del mondo industriale di oggi. E più è grande l'azienda maggiore la responsabilità e l'importanza della comunicazione.

Per questo è davvero interessante il premio che Terna ha ottenuto proprio in questo settore.

Terna infatti è "Best in Media Communication 2020". Il più grande operatore indipendente di rete per la trasmissione elettrica in Europa, ha ricevuto la certificazione BIC – Best in media Communication di Fortune Italia, in collaborazione con Eikon Strategic Consulting.

In particolare, si legge nella motivazione, gli esperti hanno premiato il "posizionamento reputazionale molto positivo di Terna, il giudizio positivo dei giornalisti in relazione alla chiarezza delle informazioni, e la capacità di comunicare in modo molto efficace l'immagine di un'azienda solida e in crescita, protagonista della transizione energetica e partner di innovazione capace di generare valore per i territori".

Con il suo team di comunicazione, Terna figura al vertice nazionale tra le aziende italiane, per le performance ottenute in un anno caratterizzato dal complesso contesto della pandemia. Il prestigioso riconoscimento conferma l'efficacia della rinnovata strategia di comunicazione del gruppo guidato da Stefano Donnarumma, come testimoniato anche dalla recente campagna istituzionale televisiva. Con un video di 30 secondi, Terna ha raccontato il suo ruolo di regista del sistema elettrico italiano e della transizione ecologica: firma dello spot è il payoff istituzionale "Driving Energy", adottato da Terna a partire dalla presentazione del Piano Industriale 2021-2025, che prevede 8,9 miliardi di euro di investimenti per lo sviluppo e l'ammodernamento della rete elettrica al servizio del Paese.

Bic ha certificato 21 aziende, valutate in quest'edizione per chiarezza e qualità dei contenuti, accessibilità e completezza delle informazioni: tre aree della comunicazione certificate attraverso un metodo scientifico, trasparente e oggettivo. L'Index sviluppato da Eikon integra 3 dimensioni chiave: la 'reputation', ossia il posizionamento della singola azienda nei media, ottenuto ponderando la visibilità dei singoli passaggi con il sentiment; il 'media impact assessment', che misura l'efficacia della comunicazione (impatto dei comunicati stampa, peso delle interviste/dichiarazioni, gestione dei flussi in caso di crisi e il social media engagement dei canali aziendali); il 'media poll', risultato di una survey a cui hanno risposto i giornalisti dell'area di appartenenza dell'azienda in valutazione per esaminare la qualità dei contenuti e delle relazioni.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti