Ansa
Economia

Dichiarazione redditi 2017: come saranno i nuovi moduli

Addio al modello Unico che verrà sostituito da quello denominato Redditi, che avrà versioni diverse per le persone fisiche e per le imprese

Piccola rivoluzione nel fisco italiano. Dopo anni di onorata carriera va infatti in pensione il modello Unico. Al suo posto l’Agenzia delle entrate ha presentato proprio in queste ore i nuovi moduli da utilizzare per la dichiarazione dei redditi del 2017. Si chiameranno tutti semplicemente Redditi, e verranno resi disponibili nelle diverse formule per persone fisiche e per imprese. A loro volta le differenti dichiarazioni presenteranno delle novità in tema di compilazione, visto che da quest’anno sono numerose le voci, soprattutto per quel che concerne le detrazioni, che potranno essere aggiunte. Vediamo allora nel dettaglio quali saranno i nuovi moduli e che caratteristiche avranno.

Redditi persone fisiche 2017

Il primo modulo riguarda i singoli contribuenti privati e dunque verrà denominato Redditi persone fisiche. In esso oltre a tutte le normali voci già utilizzate negli anni passati, da questa nuova tornata di dichiarazioni, si potranno inserire le agevolazioni sui premi di risultato per i dipendenti del settore privato e i crediti d'imposta per le donazioni fatte al sistema scolastico, il cosiddetto School bonus. Inoltre spazio anche per la detrazione del 19% dell'importo dei canoni di leasing pagati nel 2016 per l'acquisto di prime case per contribuenti con un reddito lordo non superiore ai 55mila euro.

Redditi imprese 2017

Come accennato anche per le imprese verrà rilasciato un nuovo modulo dichiarativo. Anche in questo caso, tante le novità riguardanti nuove voci che sarà possibile inserire. Si va da quelle riguardanti il superammortamento all’imposta sostitutiva in caso di assegnazione o cessione dei beni ai soci. Da segnalare poi anche l’abolizione dei righi sui cosiddetti costi di black list e le novità riguardanti l'Ace, l’aiuto alla crescita economica.

Irap 2017

Via libera anche al nuovo modulo per la dichiarazione Irap del 2017. In esso troveranno spazio l'aumento della deduzione per i soggetti di minori dimensioni, l'esenzione dall'imposta per il settore agricolo e della pesca e l'estensione ai lavoratori stagionali della deduzione del costo residuo per il personale dipendente.

Ti potrebbe piacere anche
Video Divertenti

Una manicure canina

I più letti