RALF HIRSCHBERGER/AFP/Getty Images
Economia

Auto, la classifica dei marchi più venduti al mondo

Nel 2016 Volkswagen, nonostante lo scandalo dieselgate, conquista la prima posizione scavalcando la Toyota che deteneva il primato dal 2011

Hanno un che di clamoroso i dati sulle vendite mondiali di automobili nel 2016: nonostante le pesanti ripercussioni dello scandalo legato alle emissioni dei propri motori diesel, la Volkswagen conquista infatti la prima posizione, superando la Toyota. Lo scontro al vertice dunque continua, e dopo anni di primato da parte dei giapponesi, il Gruppo tedesco sembra voler fare sul serio e lancia una sfida i cui effetti si vedranno nei prossimi anni. Ma vediamo nel dettaglio le posizioni da podio, in questa classifica delle immatricolazioni mondiali, che assegna la simbolica medaglia di bronzo alla General Motors.

1 - Volkswagen

Per il Gruppo di Wolfsburg, nonostante il caso 'dieselgate' non sembrano esserci state conseguenze commerciali e anzi, dopo il buon risultato del primo semestre 2016 che già lo vedeva primeggiare a livello mondiale, arriva la conferma di fine anno: Volkswagen supera Toyota e diventa il primo costruttore al mondo nel 2016. Con 10,3 milioni di autovetture vendute e un incrmento anno su anno del 3,8%, Vw scavalca dunque Toyota che l'anno scorso, con un leggero rialzo dello 0,2% si ferma a quota 10,18 milioni di veicoli immatricolati a livello mondiale.

2 - Toyota

Il Gruppo nipponico aveva chiuso il primo semestre 2016 facendo registrare 5.033.117 immatricolazioni, un dato che, seppur in crescita dello 0,4% rispetto allo stesso periodo del 2015, già non aveva consentito alla Toyota di conservare la leadership mondiale delle vendite.A fine anno invece, come già accennato, le immatricolazioni complessive si sono fermate a 10,18 milioni di autovetture, un gradino al di sotto della Vw che diventa regina del mercato. A questo punto, in casa Toyota, andranno forse riviste in particolare le strategie commerciali legate alla Prius, la vettura ibrida che sembra trovare particolari difficoltà ad affermarsi, soprattutto sul mercato statunitense.

3 - General Motors

Al terzo posto in questa classifica mondiale c'è General Motors che però deve ancora fornire i dati ufficiali su tutto il 2016. Nel primo trimestre invece ricordiamo che GM con le sue 4.760.000 immatricolazioni già si stacca notevolmente dalla testa della classifica, e lasciava presagire che, almeno per il momento, la corsa per la supremazia dovesse rimanere, come è stato, una faccenda tra Vw e Toyota. In ogni caso, il marchio americano si prevede possa aver chiuso l’anno con vendite pari a 9.520.000 unità.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti