Libri

I migliori albi illustrati per bambini del 2017

Stupore e curiosità, emozioni e risate, umorismo e poesia in 10 albi illustrati

Sono una ragazza, Yasmeen Ismail, EDT Giralangolo

Ilaria Cairoli

-

Gli albi illustrati sono degli oggetti magici, hanno il potere di unire alla forza visiva delle illustrazioni la potenza delle parole, riuscendo a parlare ed emozionare un pubblico molto ampio di lettori. Ne ho raccolti 10, tra i più belli pubblicati nel 2017 in Italia e li propongo qui sotto, consapevole di non poter esaurire in 10 libri la ricchezza e la complessità di un settore dell'editoria particolarmente florido. 

Tanto tanto grande, Catarina Sobral, La Nuova Frontiera Junior, 2017
Samuel una mattina si sveglia nel corpo di un ippopotamo: è gigantesco, pesante, la sua stanza è diventata un pantano e gli è spuntato anche un baffo. La sorella fuori dalla porta lo incalza: alzati, è ora di andare a scuola, vieni a fare colazione. Samuel si chiede: come reagirà la sua famiglia all'assurda trasformazione?
Il richiamo a La metamorfosi di Kafka è esplicitato fin dalle prime pagine e, in effetti, proprio di metamorfosi si parla tra le righe di Tanto tanto grande, quella che si vive con angoscia, sorpresa e gioia crescendo.
Tanto tanto grande è un libro esplosivo anche dal punto di vista visivo: le illustrazioni e i colori di Catarina Sobral sono dirompenti per l'occhio che le guarda e il suo tratto espressionista e deformante riesce a raccontare con ironia e leggerezza la fatica di crescere e cambiare. 
Da 3 anni in su.

Sbadigli, Marco Viale, il Castoro, 2017 
Sbadigli di Marco Viale è una galleria di sonori sbadigli che parte da un moschino per poi passare di bocca in bocca a bambini, bambine e animali. Sì, perché "quando uno sbadiglio arriva, è difficile da fermare": sarebbe come fermare la pioggia quando cade o convincere gli adulti che la cioccolata fa crescere più della minestra. Inutile provarci, quando arriva uno sbadiglio, non resta che sbadigliare, ma attenzione: tenere gli occhi bene aperti, perché tra uno sbadiglio e l'altro il rischio è quello di addormentarsi
Le grandi illustrazioni di Marco Viale catturano l'occhio con un tratto lineare e caricaturale, quasi da fumetto. 
Da 3 anni in su.

Sono una ragazza, Yasmeen Ismail, EDT Giralangolo, 2017 

Sono una ragazza: è questa la frase che rivendica con orgoglio l'allegra protagonista di questo libro ogni qualvolta qualcuno le fa notare che dovrebbe essere sempre gentile, garbata, graziosa. Certo è dolce e decisa, ma anche veloce, pasticciona, coraggiosa, rumorosa.
Sono una ragazza è un inno gioioso a essere se stessi, a fare bene quello che ci piace al di là degli stereotipi di genere e dalle aspettative altrui. 
Le illustrazioni di Yasmeen Ismail sono leggere e allegre come gli acquerelli di cui sono fatte, giocano sulle tonalità del blu, del giallo e del rosso, sui contrasti e sulle sovrapposizioni, creando un effetto molto dinamico e movimentato, che trasporta il lettore nel turbinante mondo dell’energica e gioiosa protagonista.
Da 6 anni in su.

Guarda fuori, Silvia Borando, Minibombo, 2017
Due bambini guardano fuori dalla finestra un paesaggio innevato: inizia così Guarda fuori di Silvia Borando, un silent book composto da un campo e controcampo, che si svolge tra una doppia pagina e l'altra, su ciò che vedono accadere fuori dalla finestra i bambini e la loro reazione. Un libro sul vedere, sull'immaginazione e lo stupore della scoperta. Silvia Borando gioca sul punto di vista con illustrazioni dalla grafica essenziale,  con colori pieni e contrastanti: blu, giallo, rosso e rosa, incorniciati nel bianco della pagina, che trasporta tutta la narrazione in un'insolita atmosfera invernale.  
Da 3 anni in su.

Fiabe a fumetti, Rotraut Susanne Berner, Quodlibet/Ottomassimo, 2017 
Rotraut Susanne Berner, illustratrice di fama internazionale e vincitrice del premio Andersen 2016, unisce in un unico volume due mondi solitamente molto cari ai bambini: le fiabe e i fumetti.
In Fiabe a fumetti si rileggono le fiabe classiche dei fratelli Grimm (Pollicino, Raperonzolo, Cappuccetto rosso, Il principe ranocchio e molte altre) in versione fumetto, impreziosite dalle illustrazioni dettagliate e ironiche di Rotraut Susanne Berner.   
Da 5 anni in su.


 

Dimenticare Berni, Eva Sànchez Gòmez, Edizioni Corsare, 2017 
È un'atmosfera rarefatta e onirica quella creata dalle illustrazioni di Eva Sànchez Gòmez in Dimenticare Berni, un albo illustrato delicato e poetico che racconta il legame forte e impossibile che si instaura con un amico immaginario.
Berni è un orso bianco gigantesco, un compagno di giochi, avventure e salti nel vuoto perfetto quanto improbabile. "Cerca di non pensare all'orso bianco" dicono tutti, ma come si fa a rinunciare a un legame così? Sarebbe un po' come rinunciare ai sogni. Fortuna che di sognatori ce n'è molti in giro ed è facile riconoscersi quando si è accompagnati da cervi pattinatori, orsi bianchi e altre incredibili creature. 
Da 4 anni in su.

Le stelle appartengono alla notte scura, come la luna, il vento è a casa nei luoghi in cui soffia e il mio posto è qui con te.

Qui con te, M. H. Clark, Isabelle Arsenault, Terre di Mezzo Editore, 2017
Qui con te è una poesia fatta di parole e immagini sul tema dell'appartenenza. Appartenenza non nel senso di possesso, ma nel senso di legame, di necessità di avere qualcuno o qualcosa a cui sentirsi ed essere profondamente legati. Le stelle appartengono alla notte, le balene al mare, le lepri alla brezza del deserto, le scogliere all'erba. Tutti siamo fatti per qualcosa e ci sentiamo a casa nel posto in cui c'è qualcuno che ci ama.
Da 4 anni in su.

Il figlio unico, Guojing, Mondadori, 2017 
Siamo in Cina, una bambina lasciata sola a casa esce per andare dalla nonna. Durante il tragitto si perde e, sola e disperata, viene avvicinata da un cervo misterioso, che la porta in un mondo soffice e fantastico sopra le nuvole. Qui la bambina incontrerà altri adorabili personaggi, si lancerà in avventure incredibili, riderà, si addormenterà, avrà di nuovo paura. Per fortuna il cervo magico è sempre lì a proteggerla, per poi riaccompagnarla sulla via di casa. Il figlio unico è un silent book surreale e poetico, illustrato da Guojing, che ha raccontato questa storia partendo da una esperienza vissuta personalmente. Le illustrazioni sono in bianco e nero e sono fatte di linee morbide dai contorni incerti, che rendono perfettamente l'atmosfera trasognata ed emotivamente intensa della storia. 
Da 5 anni in su.

Telefonata con il pesce, Silvia Vecchini, Sualzo, Topipittori, 2017 
Un bambino silenzioso, una bambina curiosa e il loro vivere a scuola, con la sua quotidianità fatta di azioni ripetute, persone e piccoli gesti. Silvia Vecchini e Sualzo raccontano una storia di silenzi e ricerca di contatto, rendendo con grande delicatezza il complesso mondo interiore dei bambini e le grandi risorse che mettono in gioco per superare le difficoltà, aiutare e aiutarsi. 
Silvia Vecchini e Sualzo hanno all'attivo diversi libri per bambini e confermano, ancora una volta, una grande abilità nel raccontare in maniera onesta i sentimenti, le emozioni e la diversità ai bambini, senza cadere mai nella retorica e nella banalità.
Da 5 anni in su.

Un bacio e addio, Jimmy Liao, Camelozampa, 2017
Un bambino, un cagnolino, una valigia e un lungo treno che corre, corre, corre attraverso i paesaggi più variegati. Un viaggio lungo e difficile per arrivare dal nonno, perché la mamma e il papà non ci sono più. Un viaggio per diventare grandi e crescere.
Jimmy Liao guida il lettore attraverso gli occhi del tenero bambino protagonista del libro in un percorso emotivamente fortissimo, in cui i sentimenti più dolorosi non vengono nascosti, ma affrontati e, proprio grazie al riconoscimento del dolore e della perdita, superati.
Le illustrazioni sono estremamente dettagliate, quasi psichedeliche nei colori, e riescono perfettamente a raccontare il complesso mondo interiore ed emotivo del bambino che si trova a dover affrontare un viaggio più grande di lui. 
Da 4 anni in su.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I romanzi italiani più belli del 2017

Quindici libri da non perdere per leggere il nostro paese, l'interiorità, le speranze, le utopie. Autori da scoprire o da (ri)-conoscere

Commenti