Edizioni BD
Cultura

John Belushi raccontato in una toccante graphic novel

In uscita ‘Belushi. In missione per conto di Dio’, romanzo a fumetti firmato da Alberto Schiavone e Matteo Manera

Il nome di John Belushi richiama molti ricordi divertenti anche a chi non è stato un fan accanito delle sue interpretazioni. Fu una delle star indiscusse della comicità statunitense dalla fine degli anni Settanta. Grazie al successo raggiunto al Saturday Night Live (programma che ha sfornato decine di maestri della risata) passò in breve al grande schermo, diventando un’icona mondiale con le esilaranti e indimenticabili interpretazioni in Animal House e The Blues Brothers.

Edizioni BD

Come i suoi personaggi, anche nella vita reale Belushi era un personaggio eccessivo, irriverente, eccentrico, simbolo esemplare di uno stile di vita anticonformista e disimpegnato. È celebre la sua frase “vivi veloce, muori giovane e lascia dietro di te un cadavere gradevole”. Affermazione che divenne una sorta di epitaffio: morì nel 1982, a soli 33 anni, per un’overdose. Come tanti grandi artisti della comicità, Belushi sapeva celebrare la fame di vita, nonostante il profondo abisso dentro di sé.

Edizioni BD

Esce oggi per Edizioni BD un’interessante graphic novel che ci racconta la vita del mitico attore, dal titolo Belushi. In missione per conto di Dio. Il libro è firmato nei testi dallo scrittore Alberto Schiavone – già conosciuto per il bel romanzo La libreria dell’armadillo (Rizzoli) e il più recente Nessuna carezza (Baldini e Castoldi) – e nei disegni da Matteo Manera.

Edizioni BD

In sette intensi capitoli conosciamo la controversa figura di uno dei personaggi icona del secolo passato. Attraverso una scrittura minimalista, sobria ed efficace, abbinata ai disegni ruvidi di Manera, troviamo nell’opera un Belushi completo: dai successi artistici alle sue difficoltà interiori. Passione, tenerezza e dramma sono le parole che riassumono questo intenso romanzo biografico in forma di fumetto. 

Edizioni BD

Ti potrebbe piacere anche

I più letti