Grandi tennisti: tre libri da non perdere
Florian Seefried/Getty Images
Grandi tennisti: tre libri da non perdere
Cultura

Grandi tennisti: tre libri da non perdere

McEnroe, Agassi e Djokovic, tre campioni del court con tre approcci diversi al gioco. E alla vita

Hanno giocato in epoche diverse segnando gli ultimi 40 anni di gioco del tennis. E si sono raccontati. John McEnroe, Andrè Agassi e Novak Djokovic hanno pubblicato (aiutati da scrittori professionisti) le loro autobiografie, in cui si sono messi a nudo andando oltre il rettangolo di gioco. Appassionando inoltre migliaia di lettori.

Non puoi dire sul serio – John McEnroe (Piemme)
Il celebre mancino americano che sul court volava come un angelo e spaccava racchette racconta la sua vita di genio e sregolatezza. Carico di aneddoti e humour (come si capisce dal titolo), il libro scorre via facile, anche perché Mc Enroe lo ha scritto con James Kaplan, autore molto navigato e conosciuto. C'è tutto, dagli inizi nei club newyorkesi ai trionfi degli anni Ottanta, per poi assaggiare lo star system e i suoi eccessi, con la vena ribelle sempre pulsante.

Open – Andrè Agassi (Einaudi)
Uscita nel 2011, la biografia di Andrè Agassi è ancora, incredibilmente, un best seller. Scritta a quattro mani con il giornalista premio Pulitzer J.R. Moerhinger, racconta la sua vita dentro e fuori dal tennis giocando sul rapporto di amore e odio fra il campione americano e questo sport. Narrativamente teso come un thriller, è diventato un esempio di biografia sportiva che va oltre lo sport.

Il punto vincente – Novak Djokovic (Sperling & Kupfer)
Il talento serbo passa velocemente in rassegna i momenti salienti della sua carriera, concentrandosi più che altro sul segreto che lo ha reso un atleta vincente: la dieta. Dopo il tracollo durante una partita agli Australian Open del 2011, cambiò completamente alimentazione, eliminando i cibi contenenti il glutine e seguendo una precisa dieta. Da allora il suo fisico, la sua mente e la sua vita tennistica sono cambiati, facendo il balzo in avanti definitivo. Forse più interessante per chi è curioso di alimentazione che di tennis, riesce comunque a incuriosire grazie agli aneddoti sul gioco.

--------------

- Non puoi dire sul serio – John McEnroe (Piemme)
- Open – Andrè Agassi (Einaudi)
- Il punto vincente – Novak Djokovic (Sperling & Kupfer)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti