Kygo-Xenon-apertura
XbyKYGO
Kygo-Xenon-apertura
Tecnologia

Ces 2020, lo stile hi-tech targato Kygo

Una collezione di cuffie, auricolari, diffusori e smartwatch nata sotto l’ala del celebre deejay

da Las Vegas

Mentre scarica cascate di drop sul pubblico dell’XS, uno dei club più chic e meglio frequentati di Las Vegas, Kygo indossa un paio di eleganti cuffie bianche. A volte le tiene sulle orecchie per concentrarsi sul passaggio tra una hit e la seguente o centrare un mash-up, ogni tanto le appoggia dietro il collo per godersi le urla della folla in pista. Non sono per nulla vistose, però hanno un elemento che le caratterizza, che si scorge anche a una discreta distanza dalla console che ospita il celebre deejay: una X luminosa che le accende e capitalizza l’attenzione, inevitabilmente, su questo accessorio di stile.

Non si tratta di una serie limitata, di un costosissimo e proibitivo feticcio riservato a uno dei nomi di primo piano della musica elettronica, capace di alternare collaborazioni con gli U2 e Whitney Houston, ma uno dei modelli di punta di X by Kygo, il brand lifestyle che non solo porta il nome dell’artista, ma ne riprende l’ossessione per le note e il look curato con accenni scanzonati. «Abbiamo svelato una collezione completamente diversa rispetto a quanto abbiamo fatto prima» spiega il produttore di successi come Stargazing o Firestone. «Per me è stato importante che tutti i prodotti riprendessero le caratteristiche e la tecnologia con cui realizzo la mia musica. Voglio condividere questo dono con chiunque cerchi un’esperienza di ascolto di primo livello, a prescindere dal suo genere preferito».

In console Kygo porta le Xenon (nella foto di apertura), cuffie over-ear con cancellazione attiva del rumore, batteria che raggiunge le 24 ore, cuscinetti in memory foam che si adattano alle orecchie, possibilità di usarle senza fili a una distanza di 10 metri, peso di circa 320 grammi. Non sono una novità, mentre al Ces hanno fatto il loro debutto le Xellence, che si inseriscono nel filone fortunato degli auricolari wireless con la cancellazione del rumore di serie. Hanno una batteria da 10 ore, che sale a 30 ore considerando i passaggi dentro la loro custodia (per due ore extra bastano 15 minuti), supportano gli assistenti vocali, hanno comandi touch e consentono di effettuare chiamate. Ma chi bada alla forma oltre che alla sostanza, apprezzerà la x luminosa su ciascun lato. Si può naturalmente spegnere. E si può scegliere tra le colorazioni nera e bianca.

Nella linea dei prodotti c’è anche un diffusore senza fili per portare un tocco di Kygo anche in casa. Il suono è a 360 gradi, per il piacere di chi non vuole troppi fili per la casa e predilige una soluzione minimale (ma con brio, vista la solita X), i controlli sono anche touch, c’è compatibilità con Airplay di Apple e Chromecast di Google, dunque piena trasversalità circa i dispositivi con cui può dialogare, possibilità di connetterlo al televisore per fare le veci della soundbar. Il nome è Grand Piano X1, è realizzato in alluminio, in ossequio al design scandinavo moderno che le sue linee ricordano. I prodotti Xellence e Grand Piano X1 saranno disponibili a partire dalla primavera sul sito XbyKYGO.com, mentre le Xenon sono già ordinabili. Inoltre, verranno distribuiti in vari negozi, inclusi negli aeroporti, in giro per l’Europa. Per l’Italia si stanno definendo i piani nel corso di queste settimane, come anticipato, durante un incontro con Panorama.it, da Finn Kristoffer Larsen, il Ceo del brand.

Ultimo tassello di questo universo è la partnership di X by Kygo con il marchio danese Skagen (partner di Fossil Group) per Falster 3, uno smartwatch in edizione limitata e vari cinturini disponibili, che resiste all’acqua, può essere portato anche in piscina, ha quadranti digitali a basso consumo di batteria e uno esclusivo disegnato proprio da X by KYGO. Dov’è il tocco da deejay? Nell’altoparlante integrato, da cui effettuare e ricevere chiamate, con cui parlare all’assistente vocale di Google, ricevere gli avvisi delle notifiche o riprodurre musica dalle app compatibili. Se proprio non ci sono cuffie o diffusori a portata di mano, la festa può iniziare da dentro l’orologio.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti