urss
La bandiera sovietica e quella russa sul Cremlino il 18 dicembre 1991 (Getty Images).
True
urss
Politica

Urss: 25 dicembre 1991, fine di un impero

Dopo una transizione convulsa, con la caduta del Muro di Berlino che aveva fatto da detonatore, trent’anni fa si compiva la dissoluzione dell’Urss. Il Paese collassò sulle sue stesse contraddizioni mai affrontate da una nomenclatura preoccupata soprattutto di mantenersi in vita. Iniziava una nuova epoca, che ha portato all’odierno potere dello «zar» Vladimir Putin.

terremoto 2016
Inchieste

Che opere si faranno con il Pnrr

A oltre cinque anni dal sisma nel Centro Italia, il recupero dei territori colpiti è in grave ritardo. Fondi raccolti e mai spesi, burocrazia farraginosa che blocca gli interventi su abitazioni ed edifici pubblici. Con questi precedenti, anche il Piano nazionale di ripresa e resilienza appena partito rischia di impantanarsi nelle stesse procedure soffocanti.

True
Politica

Chi oserà toccare il Csm

Inafferrabile come un fantasma, eppure dotato di un potere in pratica sovrannaturale. Le sue correnti e i suoi componenti sfuggono a qualsiasi tentativo di riforma (inclusa quella tentata dal ministro Cartabia). E la possibilità di dare al Consiglio superiore della magistratura regole necessarie come non mai si allontana ancora una volta, con l’elezione del capo dello Stato e le sue conseguenze...
True