I mattatoi tedeschi e l’export del coronavirus
La fabbrica di carne Schroeder a Saarbruecken (Becker & Bredel/ullstein bild via Getty Images).
True
I mattatoi tedeschi e l’export del coronavirus
Inchieste

I mattatoi tedeschi e l’export del coronavirus

Sette macelli della Germania sono diventati incubatori dell'epidemia. Con gli operai, che lavorano in condizioni di promiscuità inaccettabili. Ma l'Efsa, l'Agenzia europea di controllo, non dice nulla. Anzi, c'è un attacco alla filiera dell'allevamento italiano, troppo «virtuoso». Perché non corrisponde ai criteri industriali voluti dalla Ue.

Inchieste

Storia della Laura C., un mistero in fondo al mare di Calabria

Da simbolo della marineria italiana della prima metà del Novecento a santabarbara della 'ndrangheta e crocevia di oscure trame. Per l'allora procuratore di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho, oggi a capo dell'antimafia, era il «supermarket della 'ndrangheta». Per il saggista reggino Claudio Cordova «il carico del relitto è stato utilizzato dalle cosche per troppo tempo».
True
Inchieste

«Chiudere l'ex Ilva è follia»

I clienti della fabbrica di Taranto spiegano perché i danni per l'industria manifatturiera italiana sarebbero gravissimi. E comprare l'acciaio cinese non è economicamente sostenibile.
True