iPhone
(Apple)
iPhone
Smartphone e tablet

Da iPhone 14 al Watch Ultra, tutte le novità di Apple

L'orologio per i super atleti è l'unico prodotto inedito, mentre i nuovi iPhone 14 sono i primi con la connessione satellitare per rimediare alle emergenze. I prezzi però sembrano eccessivi

Quattro telefoni, tre smartwatch, un paio di auricolari wireless e diverse funzioni in chiave sicurezza. Ricco è stato il menu della presentazione con cui Apple ha lanciato gli iPhone 14 e il nuovo Watch Ultra, le novità più interessanti per il pubblico, per quanto l'orologio sia destinato a un target molto avanzato e circoscritto, che spazia dagli avventurieri agli sportivi professioni (o quasi). Lasciati da Tim Cook per ultimo, ovviamente per importanza, alla luce dell'enorme impatto sul bilancio di Apple, gli iPhone 14 sono ancora quattro modelli diversi ma con l'arrivo della versione Plus a pensionare il Mini, poco gettonato rispetto alle altre opzioni con schermi più grandi.

iPhone 14

Nessuno stravolgimento estetico per iPhone 14 e iPhone 14 Plus, che anche a livello tecnico ricalcano gli iPhone 13 (stesso display da 6,1 e 6,7 pollici, identico processore), mentre a cambiare sono i due modelli più quotati, iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max. Qui scompare il notch sulla parte frontale, rimpiazzato con un'isola dinamica: al foro che ospita la fotocamera anteriore si unisce un secondo foro che integra il sensore per il Face ID con cui si sblocca il telefono e tra loro uno spazio che Apple ha sfruttato per mutare la forma della tacca ovale e animare la notifiche.

Cambia la fotocamera posteriore, con la lente principale che conta su un sensore da 48 megapixel e la tecnologia pixel binning per catturare più luce e fornire immagini più nitide, specie in condizioni di poca luminosità. Di nuovo c'è il processore A16 Bionic che dovrebbe garantire attenzione ai consumi e una maggior durata della batteria. Inedita per gli smartphone è la connettività satellitare, soluzione di riserva laddove non arriva la copertura delle rete cellulare, concepita per risolvere situazioni di emergenza. Per ora sarà una esclusiva dei mercati nordamericani.


Alti come sempre i prezzi, aumentati e non di poco rispetto allo scorso anno. Per iPhone 14 si parte da 1.029 euro per la versione da 128GB di memoria (l'anno scorso partiva da 939 euro) fino a 1.419 per il modello da 512GB. L'iPhone 14 Plus va 1.179 euro a 1.569 euro. Disponibili nei colori viola, mezzanotte, blu, galassia e rosso, si possono ordinare, anche a rate, dal 9 settembre e iPhone 14 arriva una settimana dopo, mentre iPhone 14 Plus il 7 ottobre.

Disponibile dal 16 settembre in quattro versioni (128GB, 256GB, 512GB e 1TB di memoria interna) nei colori viola scuro, oro, nero e argento, l'accoppiata Pro fa segnare i rincari maggiori rispetto a dodici mesi fa. La versione da 128GB di iPhone Pro è in vendita a 1.339 euro, quella di iPhone Pro Max a 1.489 euro (150 e 200 euro in più dell'anno scorso). Da notare, in tal senso, che i prezzi italiani sono sempre più alti degli altri paesi europei, poiché Iva e altri balzelli fanno lievitare la cifra nel confronto con Spagna, Francia e Germania.

Apple Watch

Apple Watch Series 8 rispetta le previsioni della vigilia e si rinnova con il sensore di temperatura, che fornirà un aiuto concreto alle donne per il controllo del ciclo mestruale. Bene la batteria che allunga l'autonomia a 36 ore con una singola carica (e rinunciando ad alcune funzioni), utile la capacità di rilevare incidenti e, nel caso, attivare una chiamata di emergenza per richiamare i soccorsi. Tante le varianti disponibili per i cinturini, prezzo a partire da 509 euro. Il più economico del lotto resta come sempre Apple Watch SE, che con la nuova generazione migliora l'autonomia e a 309 euro sarà un obiettivo di chi vuole provare l'orologio di Apple.

Per gli atleti e gli escursionisti, invece, Apple ha realizzato il Watch Ultra, con GPS dual band e un pulsante per gestire ripetute e l'alternanza delle attività sportive (ideale quindi per chi pratica triathlon). Non ci saranno problemi con la batteria, che garantisce 36 ore con una singola carica, arrivando a 60 ore con determinati rimedi. La cassa in titanio da 49mm non passerà inosservata, però per sfoggiarla serviranno 1.009 euro.

AirPods Pro 2

Il nuovo chip H2 per migliorare la qualità sonora e la migliorata cancellazione del rumore sono i due punti salienti degli AirPods Pro 2, in arrivo sempre in bianco e con un'autonomia di 6 ore che arriva a 30 ore grazie alla ricarica tramite la custodia, al prezzo di 299 euro.

I più letti