aereo T-7A
(@Boeing)
aereo T-7A
Difesa e Aerospazio

Boeing e Saab mostrano il primo T-7A di serie per l’Usaf

Pronto il nuovo mezzo che finirà nelle mani dei Top Gun Usa

Il primo addestratore militare avanzato Boeing T-7A Red Hawk è uscito dallo stabilimento di produzione di St. Louis, Missouri, nella mattinata di giovedì 28 aprile. L'aereo fa parte di un contratto da 9,2 miliardi di dollari che include 351 esemplari del nuovo jet da addestramento al combattimento destinato a sostituire la flotta di vecchi T-38 dell’aviazione americana (Usaf).

Secondo Boeing, il primo T-7A rimarrà presso la struttura di St. Louis per i collaudi di produzione da effettuare prima a terra e poi in volo prima della consegna, che dovrebbe aver luogo il prossimo anno. “Siamo entusiasti e onorati di fornire questo trainer di nuova generazione digitalmente avanzato all'aeronautica statunitense”, ha affermato Ted Colbert, presidente e Ceo di Boeing sezione Difesa, spazio e sicurezza. & Security, “questo aereo è un esempio tangibile di come Boeing, i suoi fornitori e partner stiano guidando la rivoluzione dell'ingegneria digitale. Il T-7A preparerà i piloti per i decenni a venire”. Il T-7A è stato sviluppato in collaborazione con la svedese Saab e presenta una livrea dalla coda rossa in onore degli aviatori Tuskegee, ovvero i primi afroamericani a essere impiegati nel combattimento aereo su caccia. Il prototipo ha volato per la prima volta nel 2016 come T-X, è stato completamente progettato digitalmente utilizzando i sistemi di definizione e gestione dei dati basati su modelli 3D di Boeing. La produzione di serie dei Red Hawk era iniziata a febbraio 2021.

VIDEO

https://youtu.be/w3HiPcfp7R4
Ti potrebbe piacere anche

I più letti