Tramarossa presenta un nuovo jeans personalizzato da Amanda Toy
Tramarossa presenta un nuovo jeans personalizzato da Amanda Toy
Moda

Tramarossa presenta un nuovo jeans personalizzato da Amanda Toy

L'artista e lo storico brand veneto hanno collaborato dando vita a «Carola», un denim taglio boot cut a vita alta ed effetto usato ispirato agli anni Settanta

«Lavoriamo ogni giorno per realizzare il jeans più bello del mondo». Da questa idea, nel 1967 nasce Tramarossa, brand dal carattere unico che intreccia gli studi sartoriali e la passione per il jeans del suo fondatore, Urbano Chemello.

I prodotti firmati Tramarossa - azienda oggi gestita dalla seconda generazione Chemello - nascono dalla selezione di tessuti ricercati come il cotone egiziano, il denim con cashmere, i cimasti giapponesi e le innovative fibre hi-tech, dalla massima cura in ogni dettaglio e dalla caratteristica confezione che esalta una vocazione unica nel mercato del pantalone jeans.

In occasione dell’edizione «Sign of the times» di White, Tramarossa ha presentato il nuovo jeans Carola. Il nuovo modello, dal taglio boot cut a vita alta ed effetto usato ispirato agli anni Settanta, è stato personalizzato da Amanda Toy.

L’artista italiana si è avvicinata alle arti figurative a 16 anni, dopo aver avvertito l’urgenza di dipingere una campita di fucsia e giallo. Iscrittasi all’Accademia delle Belle Arti, interrompe gli studi nel 1996 appena si innamora dell’arte del tatuaggio, scoperta quasi per caso partecipando a una convention. È l’inizio di una ricerca personale che, attraverso la rivisitazione del genere classico, porterà Amanda a creare un nuovo filone cui deve il proprio cognome d’arte. Conosciuto e apprezzato a livello internazionale al punto da costruire una chiara fonte di ispirazione per altri, il suo stile toy è caratterizzato da linee nette, colori solidi e soggetti giocosi.

Donna poliedrica e in continua evoluzione, Amanda ha disegnato - con il suo tratto gioioso e fanciullesco - sette sfere su ogni jeans, evocando i valori del Whiteshow. Non solo intervento artistico, ma anche racconto di unicità, dove I “segni del tempo” diventano protagonisti su ogni pantalone in cui è stato riportato l’orario nel quale è stato realizzato.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti