Milano Moda Uomo: Fendi «after dark»
(Photo by Victor VIRGILE/Gamma-Rapho via Getty Images)
Milano Moda Uomo: Fendi «after dark»
Collezioni

Milano Moda Uomo: Fendi «after dark»

Cozy, sexy, cool.

Comodo, attraente, disinvolto.

È questo l’identikit dell’uomo Fendi per il prossimo autunno/inverno, come raccontato in passerella durante Milano Moda Uomo.

La collezione, disegnata da Silvia Venturini Fendi, è pervasa da un fascino giocoso che esplora la formalità ibrida della stagione con grande precisione. dove i codici della Maison vengono sovvertiti per creare nuove dinamiche di texture morbidissime e patinate. Esplorando la decadenza della città e le luci che risplendono all’imbrunire, la distinzione tra silhouette più mascoline e classiche tende a scomparire grazie ad un’allure onirica. Asimmetrie e volumi infondono al guardaroba sartoriale motivi geometrici e movimento, svelando strati di artigianato e lampi di pelle nuda.

Spiegandosi in gesti paralleli, capispalla avvolgenti si contrappongono alla sensualità della maglieria e della camiceria destrutturata, mettendo in discussione i confini tra utility e inganno. Cappotti coperta e poncho e completi leisure in cashmere a costine sono chiusi con zip O’Lock; gilet in maglia lasciano intravedere la spalla; pantaloni fluidi sono affiancati a gonne drappeggiate. Capispalla a doppio petto con revers in raso, orli frangiati o una serie di appliqué metalliche en tremblant offrono purezza e rigore tra silhouette stratificate. Le texture mélange abbondano, dal jersey in cammello alla flanella in lana Shetland, dal montone spruzzato al pile FF, mentre effetti chiaroscuro creano finiture antiche in pelle cerata o brunita, o in denim sovratinto.

La Peekaboo si evolve grazie a tracolle metalliche, montone spruzzato o dettagli di imbracatura, mentre la Baguette è rivisitata in pelle brunita con tasche utilitarie all-over. In un morbido gesto, la nuova hobo bag è rifinita in camoscio FENDI Shadow o pelle fiore, e le borse secchiello in cashmere ricamato FF contengono coperte frangiate. Sul nuovo zaino Chiodo tracolle ergonomiche fanno perno su leve metalliche creando uno statement di design futuristico quando affiancate al motivo FENDI Shadow in pella nera.

Ai piedi, il logo FF casellato sul tacco arricchisce stivali cubani, mocassini FENDI Frame e stringate, mentre le sneaker FENDI Flow tornano, questa volta con dettagli scuba, in rete o trasparenti.

Firmati da Delfina Delettrez Fendi, Direttore Artistico della linea Gioielli di FENDI, i gioielli della stagione interpretano il nuovo motivo FENDI Shadow in bracciali, collane e pendenti quadrati. Motivi FF intrecciati adornano orecchini pendenti e grafiche collane a catena, mentre l’ O’Lock abbellisce il nuovo orologio da polso tondo con doppio quadrante.


I più letti