Monsieur Dior e l’atelier di marzapane
Adrien Dirand
Monsieur Dior e l’atelier di marzapane
Moda

Monsieur Dior e l’atelier di marzapane

Il Natale è sicuramente una delle festività preferite della maison Dior: incredibili installazioni ed eventi speciali ci accompagneranno durante il periodo più gioioso dell’anno.

Se non avessimo ben chiaro che il 25 dicembre è alle porte, ci basta passeggiare nel cuore di Milano o prendere un aereo dell’ultimo secondo per ammirare l’installazione che circonda i grandi magazzini Harrod's, o qualunque altra destinazione come Dubai, New York oppure Hong Kong.

Anche quest’anno Dior collabora con il comune di Milano nella realizzazione di eventi e raffinate installazioni nel centro, ed è Piazza della Scala la prescelta per ospitare lo spettacolare albero di Natale in perfetto stile Dior: uno chandelier di 10 metri, decorato con 70 sculture giganti illuminate con luci a led che rendono omaggio all’iconico profumo J’adore, viene poi circondato da cinque alberi natalizi. Il piedistallo su cui viene poggiata la struttura si tinge dell’elegante e famoso blu notte del marchio, dove si potranno ammirare decori di luminose costellazioni realizzate dall’artista Pietro Ruffo. Importante è anche il sostegno ambientale per il brand, infatti una volta smontato l’albero verrà interamente recuperato, essendo composto da materiali riciclabili.

Harrod's dà il benvenuto al «The Fabulous World of Dior» un nuovo capitolo che arricchisce la lunga lista di collaborazioni tra le due aziende. Dal 10 Novembre al 3 Gennaio la facciata dell’edificio di Brompton Road sarà rivestita da un’installazione monumentale, reinterpretata da alcuni bozzetti realizzati durante i vari colloqui tra Maria Grazia Chiuri e Pietro Ruffo, che mette in risalto i punti chiave del marchio francese. La rosa dei venti, le stelle portafortuna e i fiori scintillanti regalano ai passanti un quadro animato di luci ed emozioni, accompagnati dalla massima «Spread your wings and dream of infinity» spronandoci all’avventura.

Per la prima volta nella storia del grande magazzino tutte le vetrine si trasformano in piccoli teatri delle meraviglie, con scenografie in pan di zenzero e dettagli rifiniti in zucchero e caramello. Alcuni tra gli abiti più emblematici Dior vengono reinterpretati sotto forma forma di dolciumi e caramelle, come i modelli Tourbillon, Soirée d’Asie e Junon, mentre altre creazioni iconiche come la Lady Dior e la Bar Jacket vengono esposte dalle finestre dell’edificio e a turno illuminate.

Per celebrare l’amore del fondatore nei confronti dell’arte gastronomica, la Maison inaugura da Harrod's un nuovo spazio destinato a deliziare le papille gustative dei più curiosi dove i grandi classici francesi vengono influenzati da un tocco britannico. Il tutto viene servito in una scenografia inedita, interamente adornata di pan di zenzero.

Dopo aver vissuto l’esperienza al Café Dior è sicuramente d’obbligo raggiungere i due nuovi pop-up realizzati in occasione delle festività, infatti i consumatori avranno l’occasione di entrare in un’autentica casa di marzapane raffigurante l’Atelier di Monsieur Dior e scoprire il mondo che si cela dietro la creazione dei prodotti. Il secondo pop-up vuole essere un invito per ciascuno della ricerca del regalo perfetto ai propri cari, specialmente nel periodo invernale dove si condividono caldi momenti di fronte al fuoco.

A questo proposito abbiamo selezionato qualche idea regalo da cui poter prendere ispirazione, ovviamente tutto firmato Dior.

From Your Site Articles

I più letti