juventus torino moviola espulsione acquah
juventus torino moviola espulsione acquah

35a giornata, errori arbitrali: Valeri e l'espulsione esagerata di Acquah

Derby tra Juventus e Torino al veleno: granata in dieci ma la cacciata del ghanese viene contestata da Mihajlovic

E' stata un'altra giornata tormentata per gli arbitri italiani. Polemiche su tanti campi e in particolare nel derby Juventus-Torino dove Valeri, su segnalazione di un assistente, decide la seconda ammonizione che vale la cacciata di Acquah all'inizio della ripresa e con i granata in vantaggio per 1-0. Scelta che manda su tute le furie Mihajlovic a sua volta espulso per le proteste esagerate verso il quarto uomo e il direttore di gara.


Le moviole bocciano la decisione di Valeri perché Acquah colpisce nettamente il pallone prima di travolgere Madzukic. E anche il primo giallo per un contatto prolungato con Dybala è considerato eccessivo. Voti bassi in pagella per l'arbitro e polemiche garantite.

In Udinese-Atalanta manca un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per un fallo di mano di Toloi che Di Bello non coglie, così come rischia l'espulsione Raimondi. Gavillucci commette molti errori in Sassuolo-Fiorentina: non c'era il penalty concesso al Sassuolo cui ne manca, però, almeno uno netto per fallo di Sanchez su Berardi. Era regolare il raddoppio di Bernardeschi che avrebbe forse chiuso la contesa e che viene annullato per fuorigioco inesistente.

A Marassi sbaglia Damato nel non punire l'intervento nei primi minuti di Genoa-Inter di Medel su Simeone che è in posizione regolare e viene abbattuto dal cileno: era rigore e ci stava anche un cartellino per il cileno. Poi Simeone deve uscire per infortunio. Ok il penalty concesso per tocco di polso di Burdisso su conclusione di Perisic.

La classifica sintesi delle moviole dei quotidiani italiani 

Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

La classifica senza errori arbitrali dopo la 35° giornata

Squadra

Punti

Differenza con la reale

Juventus 

90

+5

Roma 

83

+5

Napoli

78

+1

Lazio

67

-3

Fiorentina

58

+2

Atalanta 

57

-8

Inter 

55

-1

Milan 

51

-8

Bologna

44

+6

 Sassuolo

44

+4

Chievo

44

+2

Torino

44

-6

Udinese

43

-1

Sampdoria

39

-7

Cagliari

37

-1

Genoa

34

+1

Crotone

30

+2

Empoli

27

-5

Palermo

22

+2

Pescara 

17

+3

tratto da Mediaset Premium
L'intervento di Acquah su Mandzukic che costa la seconda ammonizione e il rosso al giocatore del Torino - 7 maggio 2017
Ti potrebbe piacere anche

I più letti