Corea del Nord, vita quotidiana
Esteri

Corea del Nord-Usa: guerra, minaccia quotidiana

Pyongyang prepara i test nucleari, gli Usa si esercitano con i bombardieri e Seoul si protegge con il Thaad. Ma Trump dice di voler incontrare Kim Jong-un

La tensione è ancora molto alta fra Stati Uniti e Corea del Nord, in questo inizio settimana.

Fatti e minacce militari si intrecciano alla retorica machista dei rispettivi leader, nel rendere la faccenda ancora più tesa di quanto le oggettive condizioni del confronto non comportino.
Martedì Pyongyang ha accusato gli Stati Uniti di trascinare la penisola verso una guerra nucleare con le esercitazioni militari congiunte tra americani, Corea del Sud e Giappone.

Ma andiamo con ordine.

Cosa è successo negli ultimi giorni

Thaad

Gli Stati Uniti il 1°maggio hanno annunciato che il sistema di difesa missilistico Thaad (Terminal High Altitude Area Defence) è finalmente installato e  "operativo" in Corea del Sud.

Thaad dovrebbe individuare e intercettare ogni missile nordcoreano lanciato verso la Corea del Sud.

La prima batteria dei missili Thaad può essere lanciata da sei camion in grado di sparare fino a 48 razzi intercettatori, guidati verso i bersagli grazie al radar X-band del sistema.

La batteria è installata nel villaggio sudcoreano di Seongju, nella parte centro-meridionale del paese.

La Corea del Sud, tra l'altro, accoglie questo sistema in maniera ambivalente. Nel pieno di una campagna elettorale per l'elezione del nuovo presidente, dopo lo scandalo che ha colpito Park Geun-hye, rimossa con l'impeachment, ci si interroga soprattutto su chi dovrà pagare il Thaad, progetto da un miliardo di dollari che Trump vorrebbe scaricare su Seoul.

Soprattutto, il Thaad è osteggiato dalla Cina. I cinesi temono che il radar del sistema missilistico americano possa ficcare il naso nel territorio di Pechino.

La questione è assai delicata, anche per il ruolo di mediazione decisivo che Trump ripetutamente ha attribuito alla Cina nel confronto con la Corea del Nord.


Google Maps, Corea del Sud

A Seongju, Corea del Sud l'installazione del sistema Thaad, 2 maggio 2017 – Credits: Google

Altri esperimenti con le armi nucleari

La Corea del Nord invece ha solennemente proclamato che accelererà il suo programma nucleare e che farà presto un nuovo esperimento.

Dobbiamo, dicono a Pyongyang, far fronte all'aggressività e all'isterismo americani che stanno portando la penisola verso una guerra nucleare.

 

Le esercitazioni Stati Uniti-Corea del Sud

A Pyongyang si sono arrabbiati per i voli di esercitazione di due aerei bombardieri supersonici B-1B che avrebbero volato sul territorio nordcoreano lunedì 1° maggio.

Il ministro della difesa di Seoul ha definito l'operazione un deterrente per le provocazioni della Corea del Nord.

Quest'ultima ha dichiarato che i due bombardieri si sono esercitati simulando un bombardamento nucleare sul paese. Tale simulazione, aggiungono gli uomini di Kim Jong-un, si accompagna alle dichiarazioni di Trump e dei "guerrafondai che parlano di attacco nucleare preventivo".

I giapponesi

A complicare il quadro ci si sono messi anche i giapponesi, che lunedì hanno mandato la loro nave da guerra ammiraglia Izumo a fare da scorta a un'imbarcazione di supporto della flotta guidata dalla portaerei USS Carl Vinson. Quest'ultima ha condotto esercitazioni nelle acque davanti alla penisola coreana nei giorni scorsi. La Izumo porta fino a 9 elicotteri.

Trump

Il presidente degli Stati Uniti Trump, lunedì ha sorpreso tutti dicendo a Bloomberg News che sarebbe "onorato" di incontrare Kim Jong-un. Non ha precisato a quali condizioni. Sean Spicer, il portavoce della Casa Bianca, ha aggiunto poco dopo che adesso non ci sono certo le condizioni per un incontro.

In sostanza, continua l'ambiguità dell'amministrazione Trump fra prove muscolari e scommessa diplomatica, per vincere la quale punta in modo decisivo sulla Cina.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord: gli obiettivi di Trump

Sale la tensione con Pyongyang che parla di risposta a un eventuale attacco americano. L'America mostra i muscoli ma punta a una soluzione diplomatica

Corea del Nord, rischio di guerra

Kim Jong-un minaccia l'America di "cancellarla dalla faccia della Terra" e di eliminare la portaerei Carl Vinson. C'è attesa per il 25 aprile

Commenti