Man writing on old typewriter.
Libri

Premio Teramo, il racconto inedito in concorso

Torna dopo due anni di silenzio lo storico premio letterario

Siamo alla 44esima edizione, ma il Premio Teramo ha subito varie battute d'arresto nella sua lunga storia. Istituito nel 1959 dal giornalista, scrittore e poeta Gianmario Sgattoni, torna alla ribalta dopo due anni di silenzio, con un bando aperto fino al 31 ottobre e una storia di nomi illustri della letteratura italiana tra le fila dei suoi partecipanti e nelle diverse giurie.

Si sono avvicendati tra gli altri Edith Bruck, Alberto Bevilacqua, Maria Luisa Spaziani, Mario Pomilio, Piero Chiara, Giovanni Raboni, Grazia Livi, i cui lavori sono stati giudicati e selezionati da Carlo Bo, Luigi Baldacci, Giacomo de Benedetti e Giuseppe Pontiggia

E un motivo c'è: l'alta qualità. Ecco le ragioni. Primo: il premio è aperto a tutti, non prevede il pagamento dell'iscrizione e accetta unicamente racconti inediti. «Il che rende il concorso non influenzabile da vincoli editoriali», spiega Paolo Ruggeri, nominato Segretario del Premio per questa edizione, «La scelta della narrazione breve, istituita dal fondatore, Sgattoni, è anche una fotografia interesante del panorama italiano: moltissimi autori scrivono racconti brevi o si sono cimentati in questo genere. Sono poi gli editori a non pubblicarli perché non si vendono, un po' come la poesia». 

Le altre ragioni? «Il titolare del premio è il sindaco di Teramo, che lavora con l'assessorato alla cultura e da un segretario che viene nominato ad ogni edizione. Il che garantisce una certa serietà e neutralità rispetto ad interessi commerciali», commenta ancora Ruggeri. «Le copie degli elaborati vengono letti in forma anonima dalla giuria, è solo il Segretario a conoscere i dati dei candidati. Abbiamo avuto nomi importanti tra i partecipanti che qualche volta hanno anche vinto... Per farle un esempio, Piero Chiara arrivò secondo, ma quell'anno il vincitore fu Andrea Zanzotto».

Insomma, il Premio Teramo è un felice connubio di rigore e di appassionata dedizione alla scrittura narrativa. Tre le sezioni - Premio Teramo, Premio Teramo Mario Pomilio per uno scrittore abruzzese, Premio Teramo Giacomo Debenedetti per uno scrittore giovane under 35 - tutte premiate in denaro.

------------

Premio Teramo per il racconto inedito a tema libero. Il bando è aperto fino al 31 ottobre 2016.


© Riproduzione Riservata

Commenti