Presso il Chiostro Grande del complesso monumentale di Santa Maria la Nova di Napoli, è allestita (dal 30 ottobre 2015 al 7 gennaio 2016) la mostra “Volando sulla Megalopoli. Napoli Città Metropolitana”, a cura di Cherubino Gambardella. La rassegna rientra nel palinsesto della manifestazione “Illuminiamo i monumenti dentro e fuori”, promossa dalla Città Metropolitana di Napoli e ambisce a costruire un apparato iconografico della città metropolitana di Napoli attraverso la  storia moderna della sua crescita e della sua trasformazione urbana. Una storia che appare duale: alle eccellenze sociali, economiche ed ambientali che costruiscono e veicolano nel mondo l’immagine della città, corrispondono una serie di condizioni accidentali che, “da vicino”, disegnano il volto di una città sospesa in uno stato permanente di modernità incompiuta.

Gli undici architetti che partecipano all' esposizione sono stati chiamati a formulare delle visioni utopiche per la metropoli napoletana. Ognuna di queste visioni si declina in due modi: uno bidimensionale -le tavole- e l’altro tridimensionale, attraverso la realizzazione di modelli esplicativi in forma di bassorilievi. Gli undici progetti immaginifici sono poi tenuti insieme da una struttura effimera in legno dorato che, come una macchina settecentesca, si integra nel chiostro di Santa Maria la Nova, riunendo e armonizzando le undici parti del racconto. Undici “cartoline” – le definisce Gambardella – inviate da una dimensione immaginata, che sono anche “un auspicio – prosegue – che queste utopie diventino un giorno realtà, come a volte, anche inaspettatamente, accade”.

Napoli Città Metropolitana
30 ottobre 2015 – 7 gennaio 2016
Chiostro grande del complesso monumentale di Santa Maria la Nova | Piazza Santa Maria la Nova 44, Napoli

© Riproduzione Riservata

Commenti