Rosy Abate Giulia Michelini e Mario Sgueglia
Ufficio Stampa Mediaset
Rosy Abate Giulia Michelini e Mario Sgueglia
Televisione

Rosy Abate-La serie: le anticipazioni della quarta puntata

Penultimo appuntamento con la fiction di Canale 5, con Giulia Michelini, in onda domenica 3 dicembre. La seconda stagione di Rosy Abate si farà

Continua lo strepitoso successo di Rosy Abate-La serie, la fiction di Canale 5 con Giulia Michelini. La protagonista ha finalmente riabbracciato il figlio Leonardo ma ancora non può tornare a vivere con lui: prima dovrà infatti collaborare con la Polizia per la cattura di un pericolo boss e la trama prenderà una piega inaspettata. Ecco cos'accadrà nel penultimo episodio, in onda odmenica 3 dicembre.

Rosy Abate-La serie, le anticipazioni della seconda puntata 

Rosy Abate (Giulia Michelini) ha lasciato suo figlio Leonardo (Francesco Mura) a Regina (Paola Michelini) e Roberto Mainetti (Raniero Monaco di Lapio) per accettare l'offerta di Luca (Mario Sgueglia) e collaborare alla cattura Mirko Sciarra (Fulvio Pepe), responsabile dell'attentato in cui lei e Leonardo hanno rischiato di morire.

La verità sulla famiglia Mainetti, una famiglia dell'alta borghesia romana legata al Boss Nuzzo Santagata (Franco Branciaroli), è perà sono destinati a venire a galla, spingendo Rosy a rimettersi in gioco per riprendersi il figlio.

Pietro Valsecchi annuncia la seconda stagione

Alla vigilia della quinta e ultima puntata, in onda domenica 10 dicembre, il produttore di TaoDue Pietro Valsecchi ha annunciato che la seconda stagione di Rosy Abate è già in fase di scrittura. “Lo straordinario successo di pubblico di Rosy Abate ha proiettato il personaggio già protagonista di Squadra Antimafia nell’empireo delle figure mitiche della fiction italiana, accanto al commissario Cattani o a Montalbano", ha spiegato Valsecchi in una nota. 

"Rosy Abate è un personaggio femminile - e nel panorama italiano è già un’eccezione - protagonista non di storie d’amore o di commedie famigliari, ma al centro di una fiction action-poliziesca. Un’eroina totalmente nuova per le serie italiane abituate a imbrigliare le donne in ruoli stereotipati".

"Rosy al contrario è dura, determinata, capace di comandare sugli uomini, e anche, drammaticamente, di uccidere: una donna controversa, mafiosa e insieme madre, vendicativa ma con un senso di giustizia viscerale". Lunga vita a Rosy Abate, sottolinea Valsecchi, "perché il suo mito e la sua storia è appena incominciata".

Per saperne di più: 

Rosy Abate - La quarta puntata

Ufficio Stampa Mediaset
Mario Sgueglia e Giulia Michelini
Ti potrebbe piacere anche

I più letti