Disney+: la prova in anteprima della nuova piattaforma TV
Disney+
Disney+: la prova in anteprima della nuova piattaforma TV
Televisione

Disney+: la prova in anteprima della nuova piattaforma TV

Arriva anche in Italia il nuovo servizio streaming con un catalogo rivolto principalmente alla famiglia ma non solo.

La competizione nell'arena delle piattaforme di streaming video si fa più accesa, a scendere in campo ora infatti arriva il colosso Disney con un'offerta piuttosto interessante: Disney+. Dopo un periodo di rodaggio in Olanda il colosso americano dell'intrattenimento è pronto a rendere disponibile il servizio anche in Italia da domani 24 marzo. Una data molto attesa dagli utenti continentali perché oltre al nostro paese il lancio avverrà anche in Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Irlanda, Austria e Svizzera.

Le aspettative elevate sono legate anche al catalogo proposto dal nuovo servizio che si annuncia ricco ed eterogeneo. Non solo ci saranno i film e le serie TV targate Disney, rivolte principalmente ai bambini e alla famiglia, ma faranno parte dell'offerta anche titoli provenienti da Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e molti altri. A ingolosire gli spettatori potenziali c'è anche il prezzo: 6,99 euro al mese o 69,99 euro per un anno.

Insomma un lancio in grande stile che abbiamo potuto assaggiare con qualche giorno d'anticipo accedendo a una preview dedicata che ci ha permesso di verificare soprattutto la validità della piattaforma e del servizio. Non possiamo invece ancora esprimere un giudizio sul catalogo italiano perché quello disponibile per la prova è stato limitato a ciò che è attualmente disponibile nei Paesi Bassi, il primo paese che Disney ha scelto per lo sbarco in Europa avvenuto lo scorso 12 novembre.

Il test che abbiamo fatto su iPad e Apple TV ha messo in risalto un'interfaccia chiara e facile da usare, che richiama l'esperienza d'uso di altre piattaforme come Netflix e Amazon Video. Le liste dei contenuti proposti (con lo scorrimento orizzontale), sono stati organizzate in modo piuttosto intuitivo, mettendo subito in evidenza i video raccomandati per ogni singolo utente, quelli nuovi in arrivo, i film, le produzioni originali, le commedie, i documentari e molto altro ancora.

Trovare ciò che si vuole è dunque piuttosto semplice e in caso di necessità si può accedere al motore di ricerca interno indicando titoli, personaggi o generi. Come per gli altri principali servizi di streaming anche Disney+ punta a offrire una puntuale personalizzazione dei contenuti consentendo agli utenti della piattaforma di registrare fino a 7 diversi profili.

Disney+

E' inoltre possibile impostare profili dedicati ai più piccoli che hanno così la possibilità di accedere a un'interfaccia ulteriormente semplificata con accesso solo ai contenuti adeguati ai bambini. Va detto però che non esiste un vero e proprio parental control e che i titoli per i più piccoli sono filtrati in modo automatico e non è possibile inibire specifici contenuti. Inoltre un bambino può sempre cambiare facilmente il profilo, passando a quello del genitore o del fratello maggiore in due click.

Al momento del lancio Display+ sarà accessibile non solo sui dispositivi Apple, ma anche su quelli Android, sulle smart TV e sulle console di gioco con 4 accessi simultanei in alta qualità. L'intero catalogo parte quindi da una risoluzione base Full HD ma alcuni dei titoli più recenti saranno disponibili anche in 4K, supportano i più recenti standard video come HDR e il Dolby Vision. Sono disponibili anche le colonne sonore in più lingue e i rispettivi sottotitoli come siamo già abituati con altri servizi di streaming.

Tutti i contenuti si possono scaricare in locale sui dispositivi e si possono vedere anche in assenza di connessione a internet. Al momento non è chiaro quale sia il numero massimo di download possibili e in quanto tempo si possano vedere. E' invece possibile scaricare i video scegliendo 3 differenti qualità: standard, media, alta.

Nel complesso quindi l'esperienza d'uso di Disney+ risulta fluida, intuitiva e le applicazioni che abbiamo usato appaiono stabili e senza bug. L'unica nota riguarda l'elenco dei titoli scelti dall'utente (watchlist) che non viene visualizzata nella schermata principale, elemento questo che varrebbe la pena modificare per facilitarne l'accesso.

Al momento del lancio la piattaforma offrirà oltre 500 film, più di 350 serie per un totale di oltre 7mila episodi, compresi 25 contenuti originali e alcune produzioni italiane. Tra questi ci saranno 30 film targati Marvel come Avengers: Endgame, Captain Marvel e il candidato all'Oscar Black Panther, e oltre 40 serie Marvel, sia d'animazione che live action, tra le quali Marvel's Spiderman e Marvel's Agent Carter.

I fan di Star Wars avranno a disposizione la collezione completa dei contenuti compresa l'attesissima serie live-action The Mandalorian, ma non mancheranno neppure i classici film d'animazione di Disney e della Pixar (Cenerentola, Alice nel Paese delle Meraviglie, Toy Story, Monsters & Co.), i Simpson e le serie originali dedicate ai ragazzi come Violetta e Hanna Montana. Imperdibili anche gli intramontabili cartoni animati di Topolino e la ricca sezione dei documentari firmati dal National Geographic.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti