C'è posta per te Matteo Salvini
Ufficio Stampa
C'è posta per te Matteo Salvini
Televisione

C'è posta per te: Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti scrivono a Matteo Salvini

Il segretario della Lega Nord è il secondo politico ospite del people show: nel 2005 toccò a Piero Fassino

Si annuncia come un piccolo cult televisivo l'ottava puntata di C'è posta per te. Quel gran genio di Maria De Filippi ha infatti messo a segno un colpaccio che da qualche settimana fa discutere e incuriosisce: il destinatario di una delle lettere che verranno recapitare domani sera, è infatti il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, pronto a ricevere una busta davvero speciale.

C'è posta per te, Matteo Salvini ospite

Dopo Luciana Littizzetto che ha scritto a Belén Rodriguez e Virginia Raffaele - nei panni di Roberta Bruzzone - che ha contattato Barbara D'Urso, questa settimana scendono in campo a C'è posta per te Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti: la loro partecipazione al people show è ormai una certezza, non c'è edizione in cui non abbiano fatto un'ospitata, ma è il contesto a cambiare. Nei panni di due prostitute piuttosto singolari, gli storici conduttori di Striscia la Notizia hanno mandato a chiamare il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. "Abbiamo chiamato il padre snaturato dei nostri due figli e non li ha mai riconosciuti", commentano sarcastici dal backstage della trasmissione.

Raul Bova balla con Maria De Filippi

In attesa di scoprire il contenuto dell'ironica missiva, urge ricordare che Matteo Salvini è il secondo politico a varcare le soglie del programma di Maria De Filippi: undici anni fa, nel 2005, lo fece prima lui solo Piero Fassino - ora sindaco di Torino - che aprendo la busta ebbe modo di riabbracciare Elsa, la governante che lo aveva accudito quarant'anni prima. L'altro ospite dell'ottava puntata di C’è Posta per Te, coinvolto in una storia davvero commovente, sarà poi Raoul Bova: l'attore avrà anche modo di concedersi un piccolo ballo con la conduttrice. 

Ufficio Stampa
Maurizio Zamboni consegna la posta a Matteo Salvini
Ti potrebbe piacere anche

I più letti