Salone del Mobile 2015: 10 cose da sapere (e da vedere)
Getty Images
Salone del Mobile 2015: 10 cose da sapere (e da vedere)
Società

Salone del Mobile 2015: 10 cose da sapere (e da vedere)

Dal 14 al 19 aprile l'appuntamento più importante per il settore dell'arredo e del design

Il Salone in realtà è strutturato in più Saloni, ciascuno specializzato in oggettistica e settori differenti Getty Images

Era il 1961 quando Milano ospitò la prima edizione del Salone del Mobile, con lo scopo di promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi d'arredo. Da allora molto è cambiato, nella società e nei suoi bisogni, ma anche a Milano e nel suo modo di ospitare la grande manifestazione. Al Salone del Mobile 2015 ci saranno oltre 2.000 tra espositori italiani e internazionali, e molti eventi per addetti ai lavori e non (sabato 18 e domenica 19 aprile). Ecco quali saranno i principali appuntamenti dell'evento e dove si potranno trovare le novità di quest'anno.

Quando

Il Salone del Mobile è in programma dal 14 al 19 aprile, con il 18 e 19 aperti al pubblico Getty Images

Il Salone del Mobile 2015, che precede di sole due settimane l'apertura di Expo 2015, andrà in scena dal 14 al 19 aprile per gli operatori del settore, mentre sabato 18 e domenica 19 aprirà i battenti anche al pubblico, per offrire le ultime novità e tendenze dell'arredamento e design indoor e outdoor, con accessori esclusivi e complementi d'arredo unici. I padiglioni sono visitabili dalle 9.30 alle 18.30.

I numeri

Olre 2.000 gli espositori Getty Images

Il Salone del Mobile si conferma come un appuntamento di primo piano a livello internazionale, in grado di attrarre oltre 300.000 visitatori da più di 160 Paesi. Organizzato dal Cosmit, l'evento è composto da più saloni in uno, presso il polo fieristico di Milano Rho/pero. Tra le proposte  ci saranno soluzioni innovative e di design per camere da letto, letti singoli, armadi, sale da pranzo, tinelli e soggiorni, mobili da ingresso, mobili per bambini e ragazzi, mobili singoli, tavoli e sedie, mobili in giunco, midollino e rattan, mobili da giardino, imbottiti e molto altro ancora.

Cosa vedere

Tre le tipololie di arredo: classico, moderno e design Getty Images

L'esposizione prevede una suddivisione in tre tipologie stilistiche: Classico, Moderno e Design. Sono però presenti anche il Salone del Complemento d'Arredo e il SaloneSatellite (punto 6), oltre ai biennali Workplace 3.0/Salone Ufficio, dedicato all'ambiente di lavoro (punto 6), e Euroluce, che quest'anno assume un maggiore valore, in quanto il 2015 è stato proclamato l'Anno Internazionale della Luce dall'UNESCO (vedere punto 7).

Salone Internazionale del Complemento d'Arredo

Accanto al Salone del Mobile, quello del Complemento d'Arredo Getty Images

Oltre al settore principale della Casa/Arredo, molto importante è il Salone del Complemento d'Arredo, specializzato all'oggettistica, al decoro, al tessile e a tutto quanto ruota intorno al mondo dell'arredo in senso stretto. Gli espositori arricchiranno quanto proposto anche dal Salone del Mobile. Per entrambi l'appuntamento è ai padiglioni 1-2-3-4-5-6-7-8-10-12-14-16-18-20.

SaloneSatellite

Spazio anche al SaloneSatellite Getty Image

Quest'anno torna il SaloneSatellite, che arriva così alla 18esima edizione e ha come tema specifico il "Pianeta Vita", legato ad Expo. Qui si danno appuntamento 700 giovani designer provenienti da ogni parte del mondo, insieme ad architetti, imprenditori e interior design, per confrontarsi sul tema, ma non solo. Gli under 35 potranno partecipare alla 6° edizione del concorso SaloneSatellite Award, che premia i 3 migliori prototipi relativi alle categorie merceologiche presenti in fiera. L'appuntamento, con ingresso libero al pubblico, è dai padiglioni 22 e 24.

Workplace 3.0/SaloneUfficio

Quest'anno torna la biennale dedicata all'arredo da ufficio Getty Images

Come anticipato, un appuntamento importante è quello con Workplace 3.0/SaloneUfficio, dedicato al mondo del lavoro. Si tratta di una biennale che ha lo scopo di promuovere un nuovo modo di progettare lo spazio di lavoro nel suo insieme e l'ambiente in cui si trascorrono le ore di lavoro. Oltre alla grande installazione "La passeggiata" dell'architetto italiano Michele De Lucchi, è previsto anche un altro evento: "IN ITALY" con progetto di Four in the Morning a cura dell’architetto Dario Curatolo, che vedrà protagoniste 64 aziende italiane e un gruppo selezionato di designer, progettisti e architetti che si confronteranno sul tema dei prodotti, del design e della progettazione. Gli eventi sono in programma ai padiglioni 22 e 24.

Euroluce

Salone del Mobile Milano 2016 Getty Images

Da non dimenticare, poi, l'Euroluce. Il 2015 è stato, infatti, proclamato dall’Unesco Anno Internazionale della Luce, e vede il ritorno del Salone Internazionale dell’Illuminazione (Euroluce, appunto) al Salone del Mobile. Si tratta della manifestazione che mette in mostra le novità in fatto di apparecchi di illuminazione per architettura, residenze, luoghi di lavoro, spazi e terziario. Sarà visitabile dal pubblico sabato 18 e domenica 19 aprile.

I social network

Il Salone sarà anche a "misura" di social network Getty Images

Oltre agli account sui principali social network, il Salone del Mobile ha degli hashtag ufficiali per seguire l'intera manifestazione su Twitter, @iSaloniofficial, che sono: #iSaloni, #Euroluce, #Workplace, #SaloneUfficio e #SaloneSatellite. Anche quest'anno, poi, c'è una App aggioranta Salone del Mobile.Milano 2015, che può essere scaricata gratuitamente per i dispositivi iOS e Android, che permette di pianificare la visita e muoversi in città e in Fiera.

Anche le griffes della moda al Salone

Anche la griffes della moda sono presenti nel settore arredo Getty Images

Una curiosità: moda e design sono sempre più vicini e anche le grandi griffes del mondo della moda si cimentano sempre più di frequente nel settore dell'arredo. Qualche sempio? Nel ricco calendario dentro e fuori i padiglioni fieristici c'è spazio per per linee per la casa firmate da stilisti come Armani, che organizza una mostra nell'Armani/Teatro, mentre Missoni presenta al padiglione 20 del Salone la nuova collezione 2015 nello stand color rosso rubino. Anche Blumarine è presente in fiera, così come Fendi che al padiglione 7 mette in mostra arredi e complementi molto raffinati. Se Louis Vuitton ha scelto Palazzo Bocconi, Liu-Jo Casa by Eria si occupa di biancheria per la tavola, il letto e il bagno di alta qualità. Infine, ma non ultimo, tra le molte firme anche Trussardi celebra il Made in Italy con una serie di creazioni eleganti tutte dedicate alla casa.

Fuorisalone

Torna anche quest'anno il classico Fuorisalone per le strade di Milano in diverse location Getty Images

Anche quest'anno si consolida la tradizione del Fuorisalone, nato come "costola" del Salone e diventato negli anni un vero e proprio appuntamento da non perdere, con eventi diffusi sul territorio. Le vie di Milano diventano "teatro" di diverse manifestazioni e punto di incontro tra la Design Week e il Salone del Mobile.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti