"Call Me Maybe", il tormentone diventa un cult in Rete
YouTube / VEVO
"Call Me Maybe", il tormentone diventa un cult in Rete
Società

"Call Me Maybe", il tormentone diventa un cult in Rete

Mentre il singolo spopola nelle radio, sul Web imperversa una vera e propria video mania

"I just met you, and this is crazy, but here’s my number, so call me maybe”. Tradotto: “ti ho appena incontrato e questa è una pazzia, ma ecco il mio numero, quindi magari chiamami”. No, avete indovinato, non è Bob Dylan, e neanche Tracy Chapman, però il motivetto funziona. Eccome se funziona.

Carly Rae Jepsen, cantautrice canadese di 26 anni, sembra proprio aver fatto il botto: Call Me Maybe, singolo tratto dell’EP Curiosity, sta letteralmente scalando le hit americane e dopo essersi piazzato al primo posto della classifica Billboard Hot 100 si prepara a diventare il tormentone dell’estate 2012.

Fenomeno dentro il fenomeno, sul Web si è scatenata una vera e propria gara alla video-parodia, che sta coinvolgendo, tra le centinaia di utenti, anche diversi nomi eccellenti del mondo dello spettacolo. Ne sa qualcosa il trio di star Justin Bieber, Selena Gomez e Ashley Tisdale, che nel fare il verso alla canzone ha raccolto quasi 45 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Anche Katt Perry è finita nel tunnel della Call Me Maybe mania. Il suo video non spicca certo per la qualità delle riprese, però simpatia e buona volontà ci sono tutte.

Non poteva mancare all’appello una prezzemolina dello showbiz come Miley Cyrus, sempre a proprio agio quando si tratta di fare bisboccia davanti a una videocamera.

Stacchetti in sincro e frizzanti coreografie: giù il cappello di fronte alle esuberanze e ai sorrisi contagiosi delle cheerleader della squadra di football dei Miami Dolphins.

Per la gioia del gentil sesso anche i modelli di Abercrombie & Fitch si sono gettati nella mischia. I balletti sono un po’ legnosi, ma i ragazzi sanno farsi apprezzare.

Lo Staples Centre di Los Angeles, uno dei monumenti dello sport made in USA, è il teatro di una delle migliori performance. I protagonisti dello show sono coloro che di solito rimangono dietro le quinte: cameraman, stuart, addetti ai lavori vari.

La parodia della parodia: gli insegnati di un liceo americano decidono di festeggiare la fine dell’anno scolastico prendendosi gioco del video di Justin Bieber e amiche. Chi non amerebbe alla follia dei professori così?

Si sa, i viaggi in pullman possono essere una vera palla al piede, ma gli studenti dell’Ellsworth Community College, nello Iowa, sanno decisamente come renderli più movimentati.

Con un abile taglia e cuci, qualcuno è riuscito a far cantare il ritornello di Carly Rae Jepsen nientemeno che al presidente Barak Obama. Che grande paese l’America…

Lui ha un fisico da bronzo di Riace, lei è carina, ma alquanto timida e impacciata. Morale: riuscirà ad avere il numero di telefono del bel fustacchione? Ecco il video originale di Carly Rae Jepsen, rilasciato per la prima volta su VEVO il 9 dicembre 2011. Siete autorizzati a togliere l’audio, ma guardatelo fino in fondo perché merita.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti