iStock
Sicurezza

L'attacco hacker che sta tenendo il mondo in ostaggio

Partita da Russia e Ucrania, l'azione inibisce l'accesso ai sistemi informatici e chiede un riscatto per poterli rendere nuovamente utilizzabili

Dopo Russia e Ucraina un attacco hacker sta colpendo società in tutto il mondo. Lo scrive la Bbc online, precisando che anche l'agenzia pubblicitaria britannica Wpp risulta tra le società colpite. L'Associated Press cita tra queste anche il colosso dei trasporti marittimi Moller-Maersk e il colosso francese dell'edilizia Saint Gobain.

- LEGGI ANCHE: Ransomware WannaCry, la paura di un nuovo attacco

Secondo la testata britannica, sarebbero decine le compagnie che stanno avendo dei problemi. Secondo alcuni esperti l'attacco odierno potrebbe essere un attacco ransomware, simile al cyber attacco WannaCry avvenuto circa un mese fa e che ha colpito tutto il globo. All'epoca segnalammo qui che sarebbe arrivata una nuova versione e, a poco più di un mese di distanza, la circostanza si è puntualmente verificata.

Tecnicamente, si tratta di un'azione che, attraverso un virus, rende inaccessibili i dati dei pc e i sistemi informatici tenendoli in ostaggio, con lo scopo di estorcere denaro alle vittime per sbloccarli.

Alan Woodward, uno scienziato informatico alla Surrey University ha affermato che l'attacco odierno "sembra essere una variante di un ransomware emerso lo scorso anno, poi aggiornato all'inizio del 2017 dai pirati informatici dopo che alcuni aspetti del virus erano stati sconfitti. Il ransomware si chiamava Petya e la versione aggiornata è Petrwap".

Ti potrebbe piacere anche