Primarie Pd: Cuperlo, Renzi e Civati. Le frasi
Alessandro Di Meo/Ansa
Primarie Pd: Cuperlo, Renzi e Civati. Le frasi
News

Primarie Pd: Cuperlo, Renzi e Civati. Le frasi

Alla Convezione nazionale candidati divisi su tutto tranne che sulle larghe intese: "Ora tocca a noi"

I baci, gli abbracci, gli applausi, il fair play in un bicchier d'acqua “come Coppi e Bartoli”. Retorica buonista sotto il palco, spari ad alzo zero sopra.

Alla Convenzione nazionale del Pd all'hotel Ergife di Roma, disertata da tutti i big del partito da D'Alema a Veltroni, da Bersani a Bindi a Fioroni a Finocchiaro, Matteo Renzi e Gianni Cuperlo non se la sono mandata a dire. Concordi sul messaggio da recapitare a Enrico Letta - di fatto un ultimatum alle larghe intese - distanti su tutto il resto. Da''idea di partito a quella del ruolo del segretario. E senza esclusione di colpi. Nemmeno da parte del "terzo incomodo" Pippo Civati.

LE LARGHE INTESE

Matteo Renzi: "Il governo ha usato molto della nostra lealtà e pazienza, adesso usi finalmente con forza le nostre idee, altrimenti le larghe intese diventano solo il passatempo per superare il semestre Ue"

Gianni Cuperlo: "La destra si è spaccata, il governo non ha più alibi. Buttiamo via il rigore che non ha funzionato"

Pippo Civati: "Rinnovo il miodisagio verso le larghe intese, non è contro Lettae i suoi ministri che stanno facendo un lavoro straordinario, ma penso che questo schema sia troppo impegnativo per una forza di alternativa come il Pd”

PD

Matteo Renzi: "Questo partito è davvero libero e scalabile da chiunque, se ce la faccio io. Penso che purtropposolo il Pd può salvare l’Italia. Se dall’altra parte ci fosse un partito serio la nostra responsabilità sarebbe meno grave”

Gianni Cuperlo: "Se e a un partito togli gli iscritti è come levare le gambe al tavolo"

Pippo Civati:“Siamo un grande partito. A chi ci chiede cosa ci fate nel Pd dobbiamo dire cosa ci fate fuori? Anche io come Pittella voglio un partito più largo, voglio che alla convenzione la prossima volta ci sia Sel, ci sia la tradizione ambientalista, repubblicana”

RUOLO DEL SEGRETARIO

Matteo Renzi (rivolto a Cuperlo)"Ha ragione quando dice che non siamo il volto buono della destra, ma dobbiamo non essere più il volto peggiore della sinistra che non ha risolto il problema del conflitto d'interessi ed ha mandato a casa i suoi leader a partire da Prodi".

Gianni Cuperlo (rivolto a Renzi): “Se ti candidi alla segreteria del Pd non lo fai come secondo lavoro"

SCISSIONE PDL

Matteo Renzi: “Berlusconi ha preparato il colpo segreto, dice non hai paura? No a me basta il disegno chiaro, di creare un centrodestra a la carte, self service: se sei a favore di Letta voti Alfano, se sei contro voti la Santanchée con questo meccanismo tornare alle elezioni per sconfiggere il centrosinistra”.

Pippo Civati: “La destra si è spaccata. E sta chiudendo una pagina del ventennio. Lo scontro sarà tra una visione padronale della democrazia e la scommessa di un conservatorismo di matrice europea”.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti