Primarie Pd: come si vota
Alessandro Di Meo/Ansa
Primarie Pd: come si vota
News

Primarie Pd: come si vota

Il vademecum per chi vuole partecipare alle primarie dell'8 dicembre

Ecco tutto quello che si deve sapere, ricordare e portare per scegliere il futuro segretario nazionale del Partito democratico.

QUANDO SI VOTA

I seggi saranno aperti domenica 8 dicembre dalle 8:00 alle 20:00.

DOVE SI VOTA

Per trovare il proprio seggio si deve inserire il numero della propria sezione elettorale (indicata sulla tessera elettorale) sul sito www.primariepd2013.it oppure rivolgersi a un qualsiasi circolo Pd.

CHI VOTA

Possono votare tutti coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età.

CHI DEVE REGISTRARSI ON LINE

I ragazzi tra i 16 e i 18 anni, gli studenti, i lavoratori fuori sede e i cittadini temporaneamente fuori sede per motivi personali, debbono obbligatoriamente registrarsi online per poter esercitare il diritto di voto. Per tutti la registrazione online si potrà effettuare fino alle ore 12:00 del 6 dicembre 2013.


ELETTORI ALL'ESTERO

Possono votare all'estero, presso il seggio più vicino, coloro che l'8 dicembre 2013 si trovino lontani dal loro rispettivo luogo di residenza, dando informazione alla Commissione Ripartizione che ne informa il Comitato nazionale per le elezioni tra gli italiani all'estero. Rientrano in tale categoria i militari in missione, il personale del corpo diplomatico e consolare, gli studenti Erasmus, i ricercatori universitari all'estero, i cittadini italiani residenti temporaneamente all'estero.

COSA SI DEVE FARE PER VOTARE

Prima di votare, tutti i non iscritti al Pd dovranno firmare l'albo degli elettori delle Primarie (dunque dichiarare di riconoscersi nella proposta politica del Partito e di sostenerlo alle elezioni) e la normativa sulla privacy. I dati richiesti sono, oltre al nome e cognome, i dati anagrafici, la residenza e un eventuale indirizzo di posta elettronica.

COSA SI DEVE PORTARE PER VOTARE

E' necessario portare con sé un documento d’identità e la tessera elettorale.

QUANTO COSTA VOTARE

Ad eccezione degli iscritti, tutti dovranno versare un contributo minimo di 2 euro per le spese organizzative.

COME SI VOTA

Per esprimere la propria preferenza basta barrare sulla scheda il nome della lista del candidato a Segretario Nazionale del PD che si intende sostenere.

CHI VIENE ELETTO

Risulta eletto alla carica di Segretario il candidato che abbia riportato la maggioranza assoluta dei voti.

Qualora nessun candidato abbia riportato tale maggioranza assoluta, verrà svolto un ballottaggio a scrutinio segreto tra i 1000 componenti dell’Assemblea nazionale eletta con metodo proporzionale in base ai voti ricevuti da ciascuna lista collegata ai candidati alla Segreteria nazionale.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti