Perché Casaleggio vuole l'accordo con Renzi
ANSA/MASSIMO PERCOSSI
Perché Casaleggio vuole l'accordo con Renzi
News

Perché Casaleggio vuole l'accordo con Renzi

Pur di uscire dall'isolamento il guru sarebbe disposto a sacrificare persino il democratellum. Ma Federica Salsi dice: "L'apertura di Grillo è un bluff"

 

Il Movimento 5 Stelle sarebbe pronto ad accettare il ritorno al mattarellum. Ieri nel corso di una riunione di Gianroberto Casaleggio con Maurizio Buccarella, Danilo Toninelli e Luigi Di Maio per mettere a punta la strategia per le trattative sulla legge elettorale con Matteo Renzi, il guru avrebbe detto alla delegazione dei suoi parlamentari, che dovrà condurre il negoziato con il premier, di voler arrivare ad un accordo a tutti i costi o quasi. Casaleggio avrebbe spiegato ai suoi fedelissimi di non sviluppare la discussione con idee preconcette o con dogmi in modo da consentire il raggiungimento di un’intesa concreta.

Per conseguire questo risultato il leader pentastellato sarebbe disposto a sacrificare la legge elettorale messa a punto sul suo blog di Beppe Grillo, con lunghe settimane di votazioni tra gli iscritti, il cosiddetto democratellum, sull’altare della responsabilità. Ma l’abbandono della legge elettorale dei grillini, che peraltro non convince fino in fondo gli stessi  pentastellati,  visto che favorisce troppo il Partito Democratico sarebbe stata proposta da Casaleggio ai suoi fedelissimi come ultima chance per evitare la rottura con Renzi.

Quindi mano libera a Buccarella, Toninelli e Di Maio nella riforma della legge elettorale con il Pd, con la possibilità di abbandonare completamente il testo del democratellum, tanto alla fine chi dovrà decidere se approvare il testo o meno sarà il blog di Grillo, e lì difficilmente l’ex comico è messo in minoranza.  Visto che dipende tutto da come vengono formulati i quesiti da porre in votazione.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti