Le dieci notizie più bizzarre del 2015
SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images
Le dieci notizie più bizzarre del 2015
News

Le dieci notizie più bizzarre del 2015

L'immortalità di Putin, il malato di cancro che sposa una bambola sul letto di morte, la città di pensionati più grande del mondo...

Vladimir Putin è immortale

I tre Vladimir PutinTWITTER

1920, 1941, 2015. Tre immagini che, secondo i cospirazionisti, dimostrerebbero l'immortalità del presidente russo. Ne è ha scritto anche il Mirror, il più noto tabloid inglese. Tre immagini, guardacaso, di due soldati in divisa. I cospirazionisti, riporta Disclose.tv, hanno lanciato la leggenda che lo zar sia in realtà una creatura mitologica che risiede sul pianeta Terra da secoli, forse millenni. Ma c'è un'altra teoria, altrettanto bizzarra. Vladimir Putin è stato associato a Vlad l'Impalatore, meglio noto come il Conte Dracula. 

The Villagers, il paradiso dei pensionati

Si chiama The Villagers, in Florida, ed è considerata la città dei pensionati. In realtà non è proprio una cittadina, ma la distesa di case di riposo più grande del pianeta: tra campi da golf, club e attività ricreative ospita più di 100 mila persone che hanno più di 55 anni di età. Ed è in continua espansione. Come scrive Alex French di Buzzfeed ogni mese l'agenzia immobiliare di The Villagers vende 250 nuove abitazioni. 

Yuka Kinoshita, la mangiatrice seriale

Si chiama Yuka Kinoshita, è giapponese ed è ormai considerata la più grande mangiatrice seriale del mondo. Ha creato una cliccatissima pagina su Youtube dove non c'è cibo - dalle polpette ai panini, fino al sushi - che non abbia ingurgitato a velocità di record. La differenza rispetto ai vecchi recordmen a stelle e strisce è che la ragazza è (misteriosamente) smilza come un fuscello.

Danny Mac Askill, ovvero l'arte del bike trial

Si chiama Danny Mac Askill, è scozzese, è un mito dei teenager di mezzo mondo. È considerato oggi il più grande ciclista professionista del bike trial del pianeta. I suoi video spericolati sono stati visualizzati milioni e milioni di volte su Youtube da un numero infinito di giovani e meno giovani fan.  Soprannominato Taggart, corre per la Inspired Bicycles Ltd. Uno dei suoi ultimi video, una serie di voli e magie su due ruote attraverso i tetti della Gran Canaria, gli ha fatto dire: "Volevo che gli spettatori avessero davvero le vertigini, per questo sono stato sempre al limite del precipizio"

Il conducente direttore d'orchestra

È accaduto veramente, l'8 dicembre 2015. Un conducente della metropolitana newyorkese si è trasformato in un direttore d'orchestra, quando ha saputo che sul primo vagone stavano viaggiando gli Yale Glee Club, un gruppo vocale molto amato negli Stati Uniti. Bob McDonough, questo il nome del conducente, ha fermato  il mezzo e ha improvvisato un concerto. Con queste parole: "I am the conducent, let me conduce"

Il video più visto del 2015

Il tributo di Wiz Khalifa a Paul Walker (e colonna sonora di Furious 7) ha sbaragliato ogni record nel 2015. 1 miliardo di visualizzazioni raggiunte in 184 giorni, un record. E in Italia? Ancora un videoclip: il video più gettonato è stato Learn to Fly dei Foo Fighters.

L'assoluzione per stupro del miliardario Abdulaziz

La linea difensiva  era surreale ma ha trovato un giudice disposto a credergli nella civilissima Inghilterra. ""Non l'ho stuprata, sono caduto e per errore l'ho penetrata": miliardario assolto""   Non l'ho stuprata, le sono caduto addosso e l'ho penetrata per sbaglio" ha dichiarato il miliardario Ehsan Abdulaziz, 46 anni, durante il processo. Secondo l'accusa Abdulaziz, dopo una serata passata per locali a Londra, era tornata a casa con due ragazze. Con una di queste era  andato in una camera a fare sesso. L'altra invece sarebbe rimasta a dormire sul divano del soggiorno. Fino a notte fonda, quando, secondo la testimonianza della ragazza, si era svegliata di colpo, perché il miliardario la stava violentando. La giovane aveva denunciato tutto. A rendere ancora più surreale la vicenda c'è il fatto che tracce di Dna di Abdulaziz sono state trovate sul corpo della 18enne. Ha spiegato il suo avvocato: "Il nostro assistito aveva fatto sesso con l’amica della ricorrente e quando è andato in salotto il suo pene era ancora eretto e aveva dello sperma sulle mani. In quel momento la ragazza ha spinto le mani dell’uomo verso la propria vagina. Lui afferma di essere effettivamente caduto su di lei e che il suo pene potrebbe averla penetrata".

Il califfo e la jeep dell'idraulico texano

FACEBOOK

Il suo pick-up venduto all'Isis: idraulico fa causa al concessionario
Mark Oberholtzer, idraulico americano, ha venduto nel 2013 a un concessionario texano la sua jeep, finita poi in un video pubblicato online dai miliziani del Califfo vicino ad Aleppo. L'ha riconosciuta perché, sullo sportello, c'era ancora la pubblicità della sua attività che il concessionario non aveva tolto. Al povero idraulico sono piovuti addosso in questi anni  migliaia di messaggi minatori. Fino a qualche giorno fa, Il suo pick-up venduto all'Isis: idraulico fa causa al concessionario
quando Mark ha deciso di portare in tribunale il concessionario che gli aveva impedito di cancellare quelle scritte dal furgone, "per non rovinare la vernice, perché ci avrebbero pensato loro". La richiesta danni è di un milione di dollari.

 



 

Vecchietti e rapinatori

POLIZIA DI STATO INGLESE

Banda di anziani mette in piedi il colpo perfetto: rubati 20 milioni di euro
Travestiti da tecnici del gas sono riusciti a raggiungere il caveau di un'azienda londinese, la Hatton Garden, e con l'ausilio di un trapano industriale con punta di diamante, una banda di sei vecchietti britannici ha  bucato i muri di cemento armato e prelevato denaro e altri oggetti per un valore di circa 20 milioni di euro. Nonostante gli acciacchi (uno di loro, Banda di anziani mette in piedi il colpo perfetto: rubati 20 milioni di euro
William Lincoln,  ha avuto persino un episodio di incontinenza dopo l'arresto)  hanno messo in piedi, a dicembre, uno dei più grossi furti nella storia giudiziaria del Regno Unito.

 

Il malato di cancro che si sposa con una bambola gonfiabile

SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images

Malato di cancro sposa una bambola di gomma: "Non voglio lasciare una vedova"

Non è ancora stata resa nota l'identità del 28enne cinese che, malato terminale di tumore, ha voluto coronare il suo sogno d'amore prima di esalare l'ultimo respiro.  Come raccontato dal Daily Mail, il giovane ha preso la decisione di preparare un vero e proprio matrimonio, con tanto di cerimonia e foto di rito, per celebrare il suo fatidico sì a una bambola gonfiabile. Il ragazzo, secondo il Mail, ha voluto così evitare dolori e sofferenze ad una futura vedova.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti