I cimiteri più bislacchi del mondo
I cimiteri più bislacchi del mondo
News

I cimiteri più bislacchi del mondo

Dal camposanto sottomarino di Miami fino a quello di Santos che assomiglia a un hotel a cinque stelle

Il camposanto più alto del mondo? Si chiama Memorial Necrópole Ecumênica e conta quattordici mila loculi, cui se ne aggiungeranno presto altri 25mila. Si trova a Santos, città nello Stato brasiliano di San Paolo. Un complesso di tre edifici di differenti altezze, fondato nel 1983 da Pepe Altstut: dieci piani per il primo, quaranta per il più elevato. Circondato da giardini con animali esotici e una laguna abitata dai pesci più colorati del pianeta, ha al proprio interno un ristorante di lusso e una caffetteria. Chi sogna di passare l'eternità il più vicino possibile al cielo - come la madre di Pelè - è accontentato. Il costo dipende proprio dalla vicinanza al cielo.       

                                                     

Cimitero Allegro di Sapanta, Romania

Cimitero-allegro-di-Sapanta-638x425_emb8.jpg

Il Cimitirul Vesel è forse il luogo di sepoltura più bizzarro e allegro del mondo: qui le tombe sono colorate e arricchite da decorazioni vivaci. Ma non è l'unica cosa: le lapidi sono incise con epitaffi umoristici sulla morte dei loro proprietari, come il romanzo Spoon River. Immagini che ne rappresentano la loro vita, i loro hobby, le loro passioni e persino il momento della loro morte.

Il cimitero della mafia russa

Cimitero-della-mafia-russa_emb8.jpg

Ekaterinburg non è solo una delle città più grandi di tutta la Russia, ma ma anche una delle capitali del crimine organizzato. La mafia russa ha eletto il cimitero di Shirokorechenskoe come il luogo di sepoltura dei propri cari: kitch e eccessivo, le gesta e gigantografie degli affiliati sono raffigurate direttamente sulle tombe.

 

Il cimitero sottomarino di Miami

memorialreef.jpg

Il cimitero per chi sogna di spargere le loro ceneri in mare. Gli ideatori sono andati ben oltre: utilizzare i resti dei defunti per creare la più grande barriera corallina artificiale del mondo. È una vera e propria opera ingegneristica che potrebbe appartenere a qualche leggendaria civiltà scomparsa e inghiottita dalla acque.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti