Compiti a casa e in casa
iStock
Compiti a casa e in casa
News

Compiti a casa e in casa

Consigli per studiare da casa: 20. Tutti devono collaborare

Pillole quotidiane per aiutare studenti (e famiglie) a organizzare lo studio in tempi di Covid-19, che nel mondo ha confinato in casa oltre un miliardo di ragazzi. A firma di Marcello Bramati e Lorenzo Sanna, dirigenti e docenti dei licei Faes di Milano, nonché autori di Basta studiare! e Leggere per piacere (Sperling & Kupfer). Ogni mattina alle 8.30 su panorama.it, consigli, dritte e buone pratiche per alunni di tutte le età.

In queste settimane, essendo tutti in casa, c'è sovraffollamento nei luoghi diurni: scrivanie, tavoli, ma anche sedie divani poltrone. Ovunque, e sempre, c'è qualcuno. Sono messi a dura prova i rapporti stretti, le relazioni venate da nervosismi e da una situazione di stallo, quando non è di preoccupazione. È messa alla prova anche la casa vera e propria, mai così vissuta, sette giorni su sette. Cucine sempre in moto, computer surriscaldati e spese da rinnovare in continuazione.

In questo frangente, oltre ai compiti per la scuola, tra lezioni online libri e quaderni, è bene che i ragazzi diano una mano anche con i compiti per la casa, vale a dire con piccole quote di responsabilità che è il momento di richiedere. Ad esempio, essendo sempre in casa è fondamentale l'ordine delle proprie cose: le attività si iniziano e terminano, per cui è tempo di chiedere – oggi più che mai – di riordinare subito, nel preciso momento in cui gli studenti smettono di usare il computer o i bambini non giocano più al Lego.

Anche nei momenti di lavoro serve essere collaborativi: ci saranno ore in cui gli studenti avranno il monopolio del computer e della rete internet, così come in altri momenti dovranno lasciare i genitori o i fratelli in pace. Se non accadeva prima, ora rispettare l'altro, tra pause, silenzi e lavoro, diventa fondamentale.

Ancora, poiché la famiglia è sempre in movimento, e sempre in casa, tutti potranno aiutare, come possono e in modo nuovo, per svuotare la lavastoviglie, per stendere, per spolverare. Sembrano cose da poco, o poco originali, ma ne va della serenità di tutti. È proprio vero, in momenti difficili serve un nuovo patto tra persone, e in questo caso in cui si è costantemente a contatto, risulta in particolar modo necessario. Se tutti i componenti della famiglia collaborano per una casa funzionante, la convivenza potrà beneficiarne. E di molto.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti