Natalie Cole: addio alla figlia di Nat King Cole
Getty Images
Natalie Cole: addio alla figlia di Nat King Cole
Musica

Natalie Cole: addio alla figlia di Nat King Cole

La cantante è morta a 65 anni a Los Angeles. Era malata da tempo di Epatite C.

La vocalist ha lottato per anni contro la dipendenza da sostanze stupefacenti

Il mondo del jazz piange la scomparsa di Natalie Cole, una delle più belle voci nere degli ultimi anni, figlia del grande Nat King Cole. La cantante, malata da anni di epatite C , è morta  a Los Angeles a 65 anni per arresto cardiaco. Aveva da poco subito il trapianto di un rene. 

Negli ultimi tempi era molto malata, tanto da dover cancellare alcune date di dicembre incluso il concerto di Capodanno alla Disney Hall di Los Angeles. Aveva già cancellato un concerto che avrebbe dovuto tenere a febbraio per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Natalie Cole ha lottato per anni contro l’abuso di sostanze stupefacenti.

Vediamo insieme le 7 cose da sapere sull'artista americana. [Cliccare su Avanti]

1) Il debutto

Debutta nel 1975 con l'album Inseparable, il cui primo singolo estratto This Will Be arriva alla vetta della R&B Chart e vince il Grammy Award come Miglior performance femminile R&B, interrompendo la sequenza di Aretha Franklin, che vinceva quel premio ininterrottamente dal 1968. Nello stesso anno vince anche il Grammy come Migliore nuova artista.

2) I difficili anni Ottanta

La sua carriera subisce una frenata d'arresto all'inizio degli anni Ottanta a causa dei suoi problemi legati all'abuso di sostanze stupefacenti. Ripresasi dai propri problemi, Natalie Cole torna alla musica nel 1985 ed il suo album Everlasting vende due milioni di copie e riceve numerosi riconoscimenti.

3) Il trionfo di "Unforgettable"

L'anno della svolta è il 1991 grazie a Unforgettable, un emozionante duetto virtuale con il padre Nat King Cole. L'album Unforgettable... with Love  vince numerosi Grammy fra cui "Album dell'anno", "Disco dell'anno" e "Miglior performance tradizionale pop".

4) Gli anni Novanta e Duemila

Negli anni seguenti Natalie Cole ha pubblicato numerosi album, apparendo occasionalmente nelle classifiche pop, come nel 1997 con il singolo A Smile Like Yours. I suoi dischi hanno continuato ad avere ottimi risultati di vendite, tanto da essere considerata una delle principali artiste internazionali di smooth jazz. Il 9 settembre 2008 la cantante pubblica l'album Still Unforgettable, il cui primo singolo Walkin' My Baby Back Home è nuovamente un duetto virtuale con Nat King Cole.

5) La recitazione

Natalie Cole ha affiancato alla carriera musicale l'attività di attrice, anche se sporadicamente. E' apparsa in ruoli minori nei telefilm Il tocco di un angelo, Law & Order e Grey's Anatomy.

 

6) Autobiografia

Nel 2000 l'artista statunitense ha pubblicato un'autobiografia, Angel on My Shoulder, in cui racconta la propria lotta contro la droga, che ha segnato buona parte della sua vita.

 

7) Vita privata

La Cole è stata sposata tre volte. Il primo matrimonio è stato con Marvin Yancy (31 luglio 1976 - 1980), dal quale ha avuto il primo figlio Robert Adam Yancy nel 1977. In seguito ha sposato il batterista del gruppo Rufus Andre Fischer (16 settembre 1989-1995), che sarà il coproduttore dell'album Unforgettable... With Love. Il terzo marito è stato Kenneth H. Dupree (12 ottobre 2001), ma anche questa relazione si è poi conclusa.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti