Para ti seria (Lascia che io sia), Laura no està (Laura non c'è) e Tu nombre (Sei grande). Sono solamente tre delle canzoni che Nek ha cantato il 22 e il 23 luglio scorsi al "Reventon 2016", uno dei più importanti festival di musica latinoamericana (che ha come partner Radio Superestrella, un'istituzione nel panorama musicale latino). 

Il cantante - che, dopo l'esperienza come coach della squadra blu ad Amici 15 (insieme a J-Ax), ha lanciato il suo nuovo singolo Uno di questi giorni - è stato scelto come headliner al celebre festival proprio per la sua passione per la lingua spagnola. I suoi numeri parlano chiaro: oltre 8 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. 

E c'è di più: non era la sua prima volta al Microsoft Theatre (uno dei più importanti luoghi della musica mondiale; ospita, tra gli altri eventi, i Grammy Awards): già nel 2013 aveva cantato davanti a 20mila persone. Un'esperienza così forte che lo stesso Nek ha voluto ricordare per sempre, tatuandosi una scritta sul braccio sinistro.

Che ne dite? Sarà il caso di prendere un nuovo appuntamento dal tatuatore?

© Riproduzione Riservata

Commenti