Musica

Fabri Fibra: scaricare "Casus Belli" gratis, ascoltarlo, godere

Dal 30 di ottobre ti colleghi a FabriFibra.it, lasci una mail, dai il consenso e scarichi gratis 14 tracce (compreso il suo intervento a Mtv Spit) con tutta la forza del rapper più importante in Italia. "Dedico il mio minuto a chi si avvicina al rap italiano in questo momento", dice, "Benvenuto".

Ma non è che si è sbagliato Fabri Fibra ? No, perché questo "Casus Belli", Ep in download gratuito sul sito ufficiale del vostro rapper preferito , non è (o non sembra proprio, quantomeno) il prodotto di scarti in attesa di "Guerra e Pace", il nuovo album in uscita il 5 febbraio 2013, insomma, pensavamo di cavarcela un "bravo, bene, tanta roba". E invece.

"Casus belli" ha uno standard qualitativo ai livelli della vendita sugli scaffali. Fibra, a conti fatti, ci abitua bene e le aspettative a questo punto non sono alte, ma sono altissime. Sappiamo che non ci deluderà. "Se ti è piaciuto l'Ep, immaginati il disco", dice Fibra nel brano "Stile libero futuristico". Messaggio ricevuto.

Ci siamo arrabbiati, onestamente, siamo diventati matti per collegarci al sito web e scaricare il disco. Più o meno verso le sei di sera (l'apertura dei download era alle 3 del pomeriggio) siamo riusciti a ottenerlo. E voi? Di sicuro, questo abuso di F5 è stato un buon investimento.

Abbiamo riso molto, ci siamo divertiti (e emozionati anche) ad ascoltare le 12 tracce (più un remix e una registrazione live) che vedono la collaborazione di ben 7 figure produttive e testi svegli, originali, appassionanti. Idee, idee, idee a valanghe.

Alla produzione di due tracce ha collaborato Michele Canova, già nel 2011 per "Controcultura", nome di punta della produzione di Tiziano Ferro, firma dell'ultimo disco di Giorgia, ha lavorato con Eros Ramazzotti e con Jovanotti. Siamo al top della gamma, a questo punto all'anti-fan, detto tra noi, non resterà che abbaiare.

Se Fabri Fibra regala un Ep dove al suo interno mette anche tre nomi di pregio come Nitro, Mecna (che ha anche disegnato la copertina) e Ghemon della scena indipendente rap, in qualche modo ci sta comunicando che acquistare la sua musica non è più una questione di numeri, ma di rispetto verso chi dà (e fa) il massimo per voi. Un mazzo tanto.

© Riproduzione Riservata

Commenti