Morricone & l'Oscar: 5 cose da sapere sulla musica di "The Hateful Eight"
Ansa
Morricone & l'Oscar: 5 cose da sapere sulla musica di "The Hateful Eight"
Musica

Morricone & l'Oscar: 5 cose da sapere sulla musica di "The Hateful Eight"

Per prima volta Tarantino ha utilizzato una colonna sonora originale per un suo film

Il grande compositore ha venduto oltre 70 milioni di dischi in carriera

"Non c'è musica importante se non c'è un grande film che la ispiri, ringrazio quindi Quentin Tarantino per avermi scelto e il produttore Harvey Weinstein e tutta la troupe del film.
Dedico questa musica e questo Oscar a mia moglie Maria". Con queste parole un commosso Ennio Morricone ha concluso il suo discorso di ringraziamento all'Academy per il premio Oscar ricevuto, alla sesta nomination, per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino.

La prestigiosa statuetta gli è stata consegnata da un'altra leggenda della musica come il produttore e arrangiatore Quincy Jones, affiancato da Pharrell Williams,
il Re Mida del Pop di oggi, mentre tutti gli spettatori del Dolby Theatre di Los Angles si sono alzati in piedi per tributargli una meritata standing ovation.

La colonna sonora di The Hateful Eight è arrivata a 35 anni dall’ultimo film western, Occhio alla penna del 1981, e a 13 anni dall’ultima produzione hollywoodiana, Il gioco di Ripley del 2002. Ambientato nel nevoso Wyoming qualche anno dopo la fine della Guerra Civile, il film ruota attorno alle tensioni che si creano in un gruppo di persone rimaste intrappolate in un saloon dopo che una tempesta di neve ha divelto la loro diligenza. Il gruppo include due cacciatori di taglie, un soldato Confederato rinnegato, uno sceriffo, una prigioniera (Leigh), l’autista. Nel cast del film spiccano i nomi di Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Tim Roth e Michael Madsen. Il film è  uscito a Natale nei cinema americani in pellicola 70mm, l’8 gennaio negli altri formati e il 4 febbraio in Italia.

Vediamo insieme le 5 cose da sapere sulla colonna sonora di The Hateful Eight. [Cliccare su Avanti]

1) Prima colonna sonora originale per Tarantino

The Hateful Eight è la prima colonna sonora originale realizzata per un film di Quentin Tarantino. L’estroso cineasta americano, prima d’ora, ha sempre utilizzato brani già incisi, con una netta preferenza per gli anni Sessanta e Settanta, selezionati personalmente da lui. Dopo aver rifiutato di comporre alcune musiche per Pulp Fiction e l’intera colonna sonora di Bastardi senza gloria, questa volta Morricone ha accettato l’offerta di Tarantino.

 

2) La Cosa

Tarantino, quando contattò Morricone per la colonna sonora di The Hateful Eight, aveva già terminato il film e aveva bisogno della musica entro un mese. Il compositore, in un primo momento, rifiutò l’offerta perché non aveva il tempo necessario per scrivere un’intera colonna sonora. A quel punto il regista americano gli suggerì di usare alcune musiche da lui composte per un film di John Carpenter del 1982,  La Cosa. Carpenter allora utilizzò solamente la title track al sintetizzatore, rendendo vano il resto del lavoro di Morricone. Il musicista, dopo aver letto la storia, ha composto 25 minuti di musica originale, a cui ha affiancato altre composizione orchestrali mai utilizzate per La Cosa, film che ha in comune con The Hateful Eight i set invernali, i personaggi inquietanti, la violenza e il protagonista, Kurt Russell.

3) Le dichiarazioni di Tarantino e Morricone

«Il Maestro Morricone ha composto la colonna sonora solo leggendo lo script, senza abbinare i pezzi a delle scene specifiche - ha dichiarato Tarantino- Era tutta musica d’atmosfera, era quello che pensava andasse bene per il film, che potesse funzionare in momenti diversi, ma niente di specifico. Mi ha dato la colonna sonora e basta. Era mio compito inserirla nei momenti giusti».

«Sono passati cinquanta, quasi 60 anni, da quando ho iniziato a lavorare con Sergio Leone e nei western del passato -ha sottolineato Morricone- Le mie idee musicali sono cambiate. Ho voluto fare qualcosa di completamente diverso da quello che ho fatto prima, non solo con Leone, ma anche con Corbucci e con tutti i registi western con cui ho collaborato. Non è neanche paragonabile».

4) Gli altri brani della colonna sonora

Oltre ai brani realizzati da Morricone, la colonna sonora di The Hateful Eight include anche Now You're All Alone di David Hess tratto dalla colonna sonora del film L'ultima casa a sinistra, Apple Blossom degli White Stripes e There Won't Be Many Coming Home di Roy Orbison dal film The Fastest Guitar Alive del 1967 dove il cantante ha fatto la suo prima e unica apparizione cinematografica.

5) La tracklist di The Hateful Eight

  1. "L’ultima diligenza di Red Rock) [Versione Integrale]" Ennio Morricone7:30
  2. "Ouverture"         Ennio Morricone3:11
  3. "Major Warren Meet Daisy Domergue"    Jennifer Jason Leigh, Kurt Russell and Samuel L. Jackson (dialogue)    0:32
  4. "Narratore letterario (Literary Narrator)"           Ennio Morricone1:59
  5. "Apple Blossom" (from De Stijl (2000))   The White Stripes         2:13
  6. "Frontier Justice"          Tim Roth and Kurt Russell (dialogue)      1:50
  7. ""L’ultima diligenza di Red Rock" (The Last Stage to Red Rock) [#2]"  Ennio Morricone         2:37
  8. "Neve (Snow)"     Ennio Morricone12:16
  9. "This Here Is Daisy Domergue"       Kurt Russell and Michael Madsen (dialogue)     1:01
  10. "Sei cavalli (Six Horses)"       Ennio Morricone1:21
  11. "Raggi di sole sulla montagna (Rays of Sun on the Mountain)"     Ennio Morricone1:41
  12. "Son of the Bloody Nigger Killer of Baton Rouge"      Samuel L. Jackson, Walton Goggins and Bruce Dern (dialogue)2:43
  13. "Jim Jones at Botany Bay (feat. Kurt Russell)"           Jennifer Jason Leigh (dialogue)         4:10
  14. "Neve (Snow) [#2]"       Ennio Morricone2:05
  15. "Uncle Charlie’s Stew"           Samuel L. Jackson, Demián Bichir and Walton Goggins (dialogue)   1:41
  16. "I quattro passeggeri (The Four Passengers)"     Ennio Morricone1:49
  17. "La musica prima del massacro (Music Before the Massacre)"      Ennio Morricone2:00
  18. "L’inferno bianco (White Hell) [Synth]"  Ennio Morricone3:31
  19. "The Suggestive Oswaldo Mobray"          Tim Roth, Walton Goggins and Kurt Russell (dialogue)   0:47
  20. "Now You’re All Alone" (from The Last House on the Left (1972))       David Hess1:29
  21. "Sangue e neve (Blood and Snow)"           Ennio Morricone2:05
  22. "Neve (Snow) [#3]"       Ennio Morricone2:02
  23. "L'inferno bianco (White Hell) [Ottoni]"  Ennio Morricone3:31
  24. "Daisy’s Speech"          Walton Goggins, Jennifer Jason Leigh and Michael Madsen (dialogue)   1:32
  25. "La lettera di Lincoln (The Lincoln Letter) [Strumentale]"    Ennio Morricone1:41
  26. "La lettera di Lincoln (The Lincoln Letter) [Con dialogo]"    Ennio Morricone and Walton Goggins      1:46
  27. "There Won’t Be Many Coming Home" (from The Fastest Guitar Alive (1967))       Roy Orbison      2:44
  28. "La puntura della morte (The Sting of Death)" 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti