Divorzio, affido condiviso anche per Fido
Miroslava Lipa / Alamy
Lifestyle

Divorzio, affido condiviso anche per Fido

In Alaska animali domestici tutelati al pari dei figli

Anche Fido e Fuffy hanno il diritto ad essere tutelati in caso di divorzio. Al pari dei figli di una coppia che decide di separarsi, anche gli animali domestici sono coinvolti dei nuovi assetti familiari, che spesso rischiano di sconvolgere gli equilibri precedenti. Proprio come i figli, poi, cani e gatti rischiano di diventare oggetto della contesa tra i due ex coniugi, che finiscono sempre più spesso a litigare su chi possa o debba occuparsi di loro. Ecco, allora, che in Alaska è stata adottata una normativa a tutela proprio degli amici a quattro zampe, che non li considera più una mera "proprietà", ma come soggetti al pari di eventuali figli: se lui e lei decideranno di prendere strade diverse, il giudice avrà dunque facoltà di decidere a chi dei due affidare l'animale domestico, ricorrendo anche all'affido condiviso, se lo riterrà opportuno.

L'Alaska è il primo Paese degli Stati Uniti a dotarsi di una legge che tuteli gatti e cani domestici. Ma non si è limitata all'affido. Proprio come accade per altri componenti tradizionali della famiglia che si separa (coniuge o figli), in caso di violenza domestica potrà essere adottato dal tribunale un provvedimento restrittivo che limiti la possibilità di vedere o entrare in contatto con l'animale. Se poi sarà necessario mettere Fido o Fuffy sotto protezione, magari in una pensione per animali, per sottrarlo alle vessazioni, il responsabile potrà essere condannato a pagarne le spese di mantenimento nella struttura animal friendly.

I più letti

avatar-icon

Eleonora Lorusso

Nata a Milano, laureata in Lettere Moderne all’università Cattolica con la specializzazione in Teoria e Tecnica dell’Informazione, è giornalista professionista dal 2001. Ha lavorato con Mediaset, Rai, emittenti radiofoniche come Radio 101 e RTL 102,5, magazine Mondadori tra i quali Panorama dal 2011. Specializzata in esteri e geopolitica, scrive per la rivista di affari internazionali Atlantis, per il quotidiano La Ragione e conduce il Festival internazionale della Geopolitica europea dal 2019. Dal 2022 vive negli USA.

Read More