Emigratis-La resa dei conti: il ritorno "no limits" di Pio e Amedeo
Ufficio Stampa Mediaset
Emigratis-La resa dei conti: il ritorno "no limits" di Pio e Amedeo
Televisione

Emigratis-La resa dei conti: il ritorno "no limits" di Pio e Amedeo

Mercoledì 28 settembre su Canale 5 la nuova stagione del programma, girato tra Dubai, Los Angeles e Parigi. Tra gli ospiti della prima puntata Mahmood, Roberto Bolle e Flavo Briatore. Tra comicità estrema e politicamente scorretta, ironizzeranno sul tema dell'ecosostenibilità

Pio e Amedeo o li si ama o li si guarda con sospetto. Di certo non passano mai inosservati, qualsiasi cosa dicano o facciano, e per due che hanno fatto del "politicamente scorretto" sarebbe pure strano il contrario: sempre sopra le righe, pronti a cavalcare stereotipi per strapazzare "l'italiano medio" coi suoi tic, le sue nevrosi e le ipocrisie collettive della nostra società. Dopo il successo di ascolti (accompagnati da critiche feroci) con Felicissima Sera, tornano dal 28 settembre con Emigratis - La resa dei conti, il loro iconico road show che questa volta trasloca su Canale 5 sotto forma di racconto in quattro parti girato tra Dubai, Los Angeles e Parigi con i loro viaggi a scrocco nel quale verranno coinvolti diversi personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della musica. Tra cui anche il leggendario Mike Tyson.

Emigratis-La resa dei conti, il ritorno "no limits" di Pio e Amedeo

Tra politicamente scorretto, trash e comicità spinta, Pio D’Antini e Amedeo Greco tornano per la loro "resa dei conti" con una quarta stagione che si annuncia imprevedibile e ricca di colpi di scena. A cominciare dai nuovi personaggi, Bufalone e Messicano, due nuove maschere attraverso le quali «dipingiamo il peggio dell’italiano, quello che è alla ricerca a tutti i costi del business», come hanno raccontato Pio e Amedeo alla vigilia del debutto. Colorati, sopra le righe, vestiti in maniera ultra trash, gireranno il mondo in un lungo viaggio che avrà un fil rouge per tutta la stagione: l’ecosostenibilità, con «Bufalone e Messicano che diventano ecosostenibili per fare i soldi e salvare il mondo. Non sono i soli, eh c’è un sacco di gente che la pensa come loro», anticipano a Repubblica. Lo show sarà anche un modo per riflettere su tematiche importanti attraverso lo sguardo ironico e senza filtri dei due attori e conduttori.

Mahmood, Tyson e gli altri ospiti

Parte da Dubai il viaggio surreale di Emigratis, con Pio e Amedeo che hanno girato lì durante la pandemia, per poi incontrare uno scienziato del Cern che gli parla di ecosostenibilità. Ma la mappa del loro itinerario spazierà da Las Vegas al Brasile, da Londra a Miami, da Los Angeles e Parigi e in ogni posto incontreranno personaggi famosi del mondo dello spettacolo, della musica e dello sport con cui "duettare" in maniera unica. Tra di loro Mike Tyson, presente in tutte e quattro le puntate (nonostante gli accordi fossero per soli due minuti di incontro). Tutto a braccio, con poco copione scritto, eppure le interviste con i vip diventano gag imprevedibili: coinvolti nella prima puntata anche Mahmood, Paola Catapano, Elisabetta Franchi, Roberto Gualtieri, Roberto Bolle, Ronaldinho, Sebastien Frey, Flavio Briatore, Marco Verratti, Neymar e Ander Herrera. Si scherza, si ride, si riflette e ci si incazza anche, con Pio e Amedeo che tirano fuori il peggio e il meglio degli italiani e Francesco Pannofino che da voce narrante diventa quasi la coscienza dei due protagonisti.

I più letti