Instagram
Lifestyle

L'arte d'invecchiare bene secondo Monica Bellucci

L'attrice ribadisce un tema a lei caro: "Che bello essere dive con le rughe"

Monica Bellucci si piace. L'attrice più diva del cinema italiano contemporaneo non ha mai fatto mistero del buon rapporto che ha con se stessa, il proprio corpo e il tempo che passa. Merce rara nel mondo dello spettacolo e giusto vanto per Monica che, dopo aver superato i 50 anni, resta regina di bellezza e seduzione.

Saper portare i segni del tempo

Del resto la Bellucci ribadisce ciò che sfugge a molte colleghe: meglio una ruga ben portata che troppo botox capace di trasformare una grande bellezza in un fantoccio senza storia.

LEGGI ANCHE: "Monica Bellucci, 50 anni di bellezza"

LEGGI ANCHE: "Monica Bellucci, sono pronta ad amare di nuovo"

LEGGI ANCHE: "Monica Bellucci nuda su Paris Match"

Monica ha parlato di se stessa, delle donne e del tempo che passa a Montecarlo dove si trovava per venire premiata alla carriera nel corso del Film Festival de la Comédie.

"Non mi dà fastidio per niente vedermi sullo schermo con più rughe, e poi sta cambiando il modo di guardare le attrici -  ha spiegato l'attrice - Noi donne siamo più forti e ci rispettiamo di più, di conseguenza gli uomini ci guardano in un altro modo. Il desiderio di filmarci continua e ora siamo rappresentate al cinema in tutte le età, abbiamo carriere lunghe, mentre prima si finiva a 40 anni. Pensate ad esempio a Isabelle Huppert, candidata all’Oscar con un film in cui esprime una sensualità fortissima".

I vantaggi con gli uomini

Modelli estetici alternativi e più veri uniti a uno charme maturo possono permettere a una cinquantenne di non aver nulla da invidiare a una collega più giovane.

"Con l'età - ha aggiunto la Bellucci - i difetti fisici si vedono di più, fai meno paura agli uomini e il numero degli spasimanti cresce. Gli uomini hanno meno paura di te, sono più tranquilli, magari per via di quel difettino che prima non avevo e che adesso ho. La perfezione spaventa".

Una presa di posizione controcorrente e che potrebbe essere d'esempio a tante donne che passano la vita a rincorrere il tempo passato che non torna più.

"Siamo andate molto avanti - commenta Monica circa i temi legati ai diritti delle donne - Oggi c’è un modo differente per essere femministe. Prima pensavamo che, per acquisire i nostri diritti fosse necessario rinunciare ai segni esteriori della femminilità. Oggi le donne hanno capito che la femminilità è una forza, non una debolezza, e che per far ascoltare la nostra voce non dobbiamo diventare maschi, né rinunciare ai nostri ritmi diversi. Le donne in passato erano completamente sole, adesso i loro compagni hanno imparato che devono darsi da fare. Certo, le difficoltà restano, ma sicuramente ci muoviamo su territori che prima ci erano preclusi, possiamo essere animali sociali".



Instagram
Monica Bellucci e l'arte d'invecchiare bene
Ti potrebbe piacere anche

I più letti