Keith Richards, "Crosseyed Heart": il ritorno del grande vecchio del Rock and Roll
(Getty Images)
Keith Richards, "Crosseyed Heart": il ritorno del grande vecchio del Rock and Roll
Musica

Keith Richards, "Crosseyed Heart": il ritorno del grande vecchio del Rock and Roll

71 anni e dimostrarli tutti: il disco di un gigante della musica. Tra blues, rock e reggae.

Keith Richards, il nuovo album solista

Crosseyed heart è il primo album solista del buon vecchio Keith dopo vent'anni. Keith ne ha 71 e alle spalle (ma forse anche nel presente) una vita fatta di chitarre, vizi e "pietre rotolanti". Senza retorica si può dire che rappresenti una delle ultime bandiere di un antico modo di intendere la musica e il rock and roll.

Un gigante che viene da lontano e che con Crosseyed Heart si conferma fuoriclasse senza tempo.

1) Heartstopper

Attaccio di batteria e via con il riff di chitarra, un marchio di fabbrica che Richards ha inventato e replicato nel corso dei decenni. Gran pezzo. It's only rock and roll but we like it...

2) Love overdue

Uno dei grandi amori di Keith, il reggae. Brano molto intenso con la voce del "grande vecchio" che giganteggia. Buone vibrazioni.

3) Suspicious

Un classico mid-tempo alla Keith con la chitarra che regala arpeggi e riff di grande bellezza. Ma la cosa migliore è la voce, calda, a tratti ruvida, con una profondità che arriva da lontano. Dal 1962...

Ti potrebbe piacere anche

I più letti