Islam e terrorismo: 5 libri per capire l’estremismo
Ahmad Al-Rubaye/AFP/Getty Images
Islam e terrorismo: 5 libri per capire l’estremismo
Lifestyle

Islam e terrorismo: 5 libri per capire l’estremismo

Anche l’Italia nel mirino dei jihadisti. Ecco alcuni consigli di lettura per evitare inutili paure e pericolosi e infondati pregiudizi

'Nella testa di una jihadista', di Anna Erelle

Nella testa di una jihadista tre60

Nel marzo 2014 una giovane giornalista francese vuole scoprire di più sullo Stato Islamico. Si crea dunque una falsa identità online, fingendosi una seguace pronta a fa parte della Jihad. Entra in contatto con Abu Bilel, un francese trasferito in Siria a combattere, con il quale inizia a chattare. In poco tempo l’uomo le chiede di raggiungerlo e di sposarlo. La giornalista in questione è la stessa Anna Erelle, che sceglie di partire e andare fino in fondo. Ora, ormai scoperta, vive sotto scorta, braccata dalla fatwa che le è stata lanciata contro. Ma è riuscita a analizzare da una prospettiva molto approfondita la “propaganda digitale” dello Stato Islamico e i loro metodi di reclutamento da “Jihad 2.0”.

Anna Erelle
Nella testa di una jihadista
(tre60)
257 pagine

'Dialogo sull’Islam tra un padre e un figlio', di Dag e Alberto Tessore

Dialogo sull’Islam tra un padre e un figlio Fazi

Il fanatismo è solo una e non certo la principale espressione della religione islamica. Forse quella che fa più notizia. L’Islam ha una lunga storia cosmopolita, che ha sfornato diverse correnti di pensiero e pratica. In questo libro un padre, Alberto (agnostico, antropologo e viaggiatore), e un figlio, Dag (religioso, linguista ed esperto di testi sacri), dialogano serenamente, ma con grande divergenza di opinioni, per provare a costruire nel migliore dei modi il ritratto contemporaneo della religione di Allah.

Dag e Alberto Tessore
Dialogo sull’Islam tra un padre e un figlio
(Fazi)
415 pagine

'Alle origini del Corano', di Alfred-Louis de Prémare

Per comprendere meglio una religione e tutti gli aspetti sociali e culturali che porta con sé è necessario partire sempre dal suo testo fondamentale. Come per la Bibbia, anche il Corano non è nato subito come un unico libro, ma è invece il risultato di una raccolta di messaggi lasciati da Muhammad, assunti poi come Rivelazione. Alfred-Louis de Prémare ci accompagna verso le origini del Corano utilizzando i più recenti e sviluppati metodi di ricerca letteraria.

Alfred-Louis de Prémare
Alle origini del Corano
(Carocci)
188 pagine

'Il jihadista della porta accanto', Khaled Fouad Allam

Il jihadista della porta accanto Piemme

Tra le paure più intense portate dall’ultima ondata di fanatismo islamico c’è quella di non sapere che faccia abbia “il nemico”. Fouad Allam è in Italia tra i migliori esperti di questioni mediorientali, e in questo suo saggio spiega la genesi e le caratteristiche delll’Isis, il più recente e potente fenomeno terroristico. L’uso del web, i numeri da esercito regolare, i finanziamenti miliardari, sono solo alcuni degli aspetti analizzati nel volume, che conta anche la storia del primo jihadista europeo documentato, diventato terrorista islamico nel 1995.

Khaled Fouad Allam
Il jihadista della porta accanto
(Piemme)
145 pagine

'Il mondo musulmano. Quindici secoli di storia', di Biancamaria Scarcia Amoretti

Il mondo musulmano. Quindici secoli di storia Carocci

Dalle origini a oggi, la storia dell’Islam è raccontata dalla scrittrice e orientalista della Sapienza di Roma. La lente di ingrandimento è puntata sulle società e i popoli che con la religione di Maometto hanno trovato anche i fondamenti della propria identità statale, etnica, politica e culturale. Un panorama completo che fornisce una buona base per chi vuole comprendere le tante, e talvolta tragiche, sfaccettature del mondo musulmano.

Biancamaria Scarcia Amoretti
Il mondo musulmano. Quindici secoli di storia
(Carocci)
419 pagine

Ti potrebbe piacere anche

I più letti