Coppia, 10 consigli per sopravvivere alla convivenza
CHIH YUAN Ronnie Wu/Alamy
Coppia, 10 consigli per sopravvivere alla convivenza
Lifestyle

Coppia, 10 consigli per sopravvivere alla convivenza

Ecco a cosa pensare prima di andare a a vivere insieme

La convivenza sta sempre più sostituendo il matrimonio, o quantomeno lo anticipa nella maggioranza dei casi. Viene vissuta spesso come un nuovo inizio, ma potrebbe anche trasformarsi nella fine di una storia d'amore o presunta tale. Andare a vivere insieme, infatti, comporta non solo la voglia di condividere la vita in modo più pieno, ma anche di dover fare i conti con la quotidianità, che potrebbe "uccidere" il romanticismo. Ma come fare a riconoscere se davvero il Lui (o la Lei) giusta? Come capire se si è pronti ad andare a vivere sotto lo stesso tetto? Ecco 10 domande e altrettanti consigli per fare il grande passo.

1 - Chi ha convinto chi?

Se è stata lei a insistere e chiedere di andare a vivere insieme, è altamente probabile che la storia non duri a lungo. Da un punto di vista biologico, gli uomini amano le sfide e amano inseguire. Se è lei a inseguire, dunque, è bene pensarci due volte prima di scegliere casa insieme.

2 - Chi ha iniziato a parlare di convivenza?

Se, di fronte ai primi discorsi su una possibile convivenza, lui è un po' restio e sulla difensiva, allora si è in presenza di un pessimo segnale. Solitamente, quando un uomo vuole davvero una donna, cerca di accelerare nella storia e non di rado è lui a proporre o a parlare di convivenza. In caso contrario, mentre lasciar perdere.

3 - E' convinto della relazione?

Andare a vivere insieme è spesso il primo passo prima di un fidanzamento ufficiale o di un matrimonio. Molte coppie vivono insieme proprio per "testarsi", dunque è bene capire se lui è realmente convinto non solo di convivere, ma di vivere un futuro insieme.

4 - I genitori?

I genitori non dovrebbero intromettersi nelle decisioni di una coppia, ma se lui non ha mai voluto che si incontrassero i suoi genitori o non ha trovato una seconda occasione per farlo (anche solo con una videochiamata, se si vive in città diverse), significa che c'è qualcosa che lo frena.

5 - Chi compra regali?

Un uomo innamorato non perde occasione per festeggiare la sua amata, secondo gli esperti: non dimentica il compleanno o la festa degli innamorati o qualsiasi altra occasione possa essere importante per lei. Uno dei "test" per capire se lui è davvero convinto è quello di pensare se abbia mai dimenticato qualche evento da festeggiare e cosa abbia regalato: se non ha mai avuto un pensiero romantico, forse non ha il giusto trasporto per vivere insieme.

6 - E se non andasse?

Non è il pensiero più romantico, ma occorre ipotizzare che la storia non vada bene: si sarebbe in grado, poi, di vivere da soli? In molti casi la voglia di convivenza nasce anche da non-voglia di vivere per conto proprio.

7 - Amicizie e dintorni

Un altro aspetto importante è quello che riguarda le amicizie personali: la convivenza potrebbe metterle a dura prova. E' infatti impensabile riuscire a mantenerle "allargandole" alla propria metà. Si è disposti a sacrificarsi un po'?

8 - Pro e contro

Prima di andare a vivere insieme è bene chiedersi con chiarezza che cosa piace del proprio partner: occorre esaminare pro e contro dell'altro, del suo carattere, del suo modo di essere e vivere. E' bene, infatti, non dimenticare che l'uscire insieme (quando si cerca di mostrare solo i propri lati migliori) e il vivere insieme (quando emerge ciò che si è realmente) e il vivere insieme sono due cose molto differenti.

9 - La vita dei prossimi 5 anni

Una delle domande più importanti da farsi riguarda il proprio futuro prossimo: come ci si immagina e ci si vede tra 5 anni? Spesso, infatti, si prendono decisioni, anche importanti, solo pensando a quelli che sono bisogni o desideri del presente, senza pensare al futuro. Se si sogna o si programma di viaggiare per il mondo e il proprio partner non si è mai allontanato dalla propria sedia, allora è bene non pianificare una convivenza, che rischia di creare risentimento in uno dei due.

10 - Il rispetto dell'altro

Un'ultima domanda riguarda la sfera del rispetto. L'amore, infatti, può arriva o svanire, ma il rispetto per il proprio partner non può mai mancare. Chi si rispetta ha più canali di comunicazione e ha meno probabilità di farsi scoraggiare dalle difficoltà che possono sorgere. Se ci si rispetta, insomma, ci si capisce e lo si può fare...A lungo termine.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti