Caetano Veloso e Gilberto Gil in concerto a Roma il 6 maggio
Ufficio stampa Ventiedieci
Caetano Veloso e Gilberto Gil in concerto a Roma il 6 maggio
Musica

Caetano Veloso e Gilberto Gil in concerto a Roma il 6 maggio

I due grandi artisti brasiliani sono stati tra i fondatori del Tropicalismo negli anni Sessanta

Le loro canzoni sono accomunate da sonorità rock, nostalgia e impegno civile

Il Tropicalismo, nato in Brasile alla fine degli anni Sessanta, è stato un movimento che, mescolando tradizione e avanguardia, si proponeva di cambiare la cultura del suo paese. Esso ha portato nella musica una ventata d’aria fresca, arricchendo la tradizionale bossa-nova, le cui coordinate erano state segnate nel decennio prima da Antonio Carlos Jobim e Vinicius De Moraes, di rock, pop, beat e percussioni africane. Il Tropicalismo, per la sua spinta rivoluzionaria, fu osteggiato dalla dittatura militare che allora governava il Brasile, tanto che due degli artisti più rappresentativi del movimento, Caetano Veloso e Gilberto Gil, vennero incarcerati nel 1968 per sedicenti attività anti-governative, prima di essere esiliati a Londra. Cinquant’anni dopo Veloso e Gil, divenuti nel frattempo due icone della musica brasiliana, si ritroveranno in una circostanza decisamente più gioiosa, un concerto insieme il 6 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, per celebrare i cinque decenni di amicizia, di musica e di battaglie sociali. L’evento Caetano&Gil- Two friends,One century, unica data italiana dei due artisti organizzata da Amadeus  Entertainment  e BM, sarà una grande festa in musica attraverso i loro successi, accompagnati solo dal delicato suono delle loro chitarre.  

Vediamo insieme alcune curiosità su Caetano Veloso e Gilberto Gil. [Cliccare su Avanti]

Caetano Veloso

Caetano Veloso è soprannominato "il Bob Dylan del Brasile" per la poesia e la capacità evocativa delle sue canzoni, ricche di sentimento, di amore per la sua terra natale ma anche di impegno e di passione civile.  Per questo il cantautore di Salvador de Bahia è stato esiliato a Londra alla fine degli anni Sessanta. Non tutti i mali vengono per nuocere, visto che il cantautore entra in contatto con l’effervescenza artistica della Swingin’ London, allargando i suoi confini musicali al rock e al beat tanto in voga in Inghilterra. Un’influenza positiva che si traduce in una sperimentazione di nuovi suoni e ritmi, che non rinnegano la tradizione della musica popolare brasiliana ma che le regalano nuovi e inaspettati colori.  La fama di Veloso si allarga sempre più in tutta Europa, fino al grande successo dell’album Estrangeiro del 1989, al quale hanno collaborato artisti del calibro di Bill Frisell, Art Lindsay e Marc Ribot, che lo proietta nell’olimpo delle star internazionali.La sua musica è stata più volte utilizzata per il cinema,  come dimostrano alcuni dei suoi brani presenti nelle colonne sonore di Parla con lei di Pedro Almodovar, Frida di Julie Taymor ed Eros di Michelangelo Antonioni.

 

Gilberto Gil

Gilberto Gil, considerato tra gli artisti più rappresentativi della musica brasiliana, ha sviluppato fin dagli anni Sessanta un suo personale linguaggio musicale, con un sapiente mix di rock,reggae e musica del folklore brasiliano. Di grande rilevanza sono sempre stati i suoi testi, spesso legati alla realtà contemporanea, alle problematiche sociali, ma anche alla religione e alla scienza. Con 52 album all’attivo, Gilberto Gil ha vinto 12 dischi d’oro, 5 di platino, 7 grammy e ha venduto oltre 4 milioni di dischi. E’ stato Ministro della Cultura dal 2003 al 2008 sotto la presidenza Lula

Ti potrebbe piacere anche

I più letti