Lifestyle

Brangelina: chiusa l'indagine su Pitt, ma Ange chiede aiuto alla Aniston

La Jolie vorrebbe che la prima moglie di Brad testimoniasse contro di lui in Tribunale

Brad Pitt non verrà indagato per l'ormai famigerato episodio dell'aereo, quando lo scorso 14 settembre Brad avrebbe sgridato troppo duramente Maddox spingendo la Jolie a depositare, il giorno seguente, l'istanza di divorzio.

A scriverlo è stata la rivista TMZ secondo cui l'FBI non avrebbe mai formalmente indagato il divo limitandosi a raccogliere indizi che però, a quanto pare, non sono stati sufficienti per arrivare all'ipotesi di reato.

Brad, quindi, ha potuto riabbracciare i sei ragazzi alla presenza di un terapista a mentre si prepara a una dura battaglia legale per ottenere l'affidamento congiunto la Jolie lo vorrebbe esclusivo.

Alla base delle richieste dell'attrice che ora vive con i figli alle porte di Los Angeles ci sarebbe la tesi secondo cui Brad avrebbe da tempo problemi con alcool e droga.

Per dimostrarlo Angelina avrebbe chiamato in causa Jennifer Aniston, prima moglie di Pitt abbandonata proprio per amore della Jolie.

Jen, così scrive la stampa Usa, sarebbe al corrente della dipendenza di Brad che, anni fa, avrebbe minato il suo stesso matrimonio.

La telenovela dei Brangelina, dunque, è lungi dal dirsi terminata e se il primo round è andato a favore di Brad con la chiusura dell'indagine Ange è pronta a seguire con la battaglia.

Ansa/Claudio Onorati
L'attore statunitense Brad Pitt con la moglie Angelina Jolie, in posa sulla passerella del Palazzo del Cinema, prima della proiezione del del film "The assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford" alla Mostra del Cinema del 2007.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti